NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Mercoledì, 06 Maggio 2015 09:23

Dal 3D al GIS: Laboratorio per l'Archeologia

Dal 4 al 9 luglio a Ravenna si svolgerà il corso dal titolo "Dal 3D al GIS. Nuovi metodi per rilevare, documentare e pubblicare il dato archeologico". Il corso è organizzato dall'Associazione Culturale Minerva per gli studenti della Scuola di Lettere e Beni Culturali di Ravenna e per ogni persona interessata all’uso delle tecnologie digitali applicate alla documentazione, gestione e fruizione del Patrimonio Archeologico.

La tecnica di modellazione 3D insegnata durante il laboratorio è detta structure for motion e si riferisce al processo di elaborazione di strutture tridimensionali da sequenze di immagini bidimensionali.

I Software GIS consentono di organizzare e manipolare differenti tipi di dati e informazioni territoriali. Quindi sono strumenti efficaci a gestire il record archeologico

I dati 3D acquisiti saranno importati, elaborati ed organizzati grazie ai Software GIS. Il laboratorio vuole dare la possibilità di conoscere, in modo approfondito, queste due tecnologie che sicuramente caratterizzeranno per molti anni la metodologia della ricerca archeologica.

 

Programma generale del corso:

- Cosa sono i Sistemi Informativi Geografici (GIS)?
- Software GIS Open Source o con licenza a pagamento, cosa scegliere?
- Sistemi CAD o GIS? Cosa scegliere e perché?
- La Modellazione 3D in archeologia.
- Come ottenere un modello 3D elaborando una nuvola di punti da fotografie. (SfM)
- Acquisizione immagini sul campo. (Prova pratica per le vie della città di Ravenna)
- Rilevo manuale (coltellazione, trilaterazione), da fotopiano o da Moodello 3D?
- Come elaborare correttamente un fotopiano.
- Georeferenziare il fotopiano.
- Il rilievo vettoriale
- L’uso di un database; la tabella degli attributi.
- pyArchInit il primo plug-in di QGIS, completamente free, per l’archeologia.
- Come condividere i propri lavori digitali?
- GIS e 3D sul Web per valorizzare il dato archeologico.

 

Per maggiori informazioni sui costi e sulle date di svolgimento:
http://www.os-culture.org/index.php/laboratorio-dal-3d-al-gis

 

Fonte: O.S. Culture

Ultima modifica il Mercoledì, 06 Maggio 2015 09:29

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo