NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Rilievo 3D e GIS open source nei corsi TerreLogiche a febbraio

TerreLogiche propone un catalogo dedicato alla formazione per i prossimi mesi, un programma di corsi che vanno dalla programmazione GIS open source, rilievo fotogrammetrico 3D, al telerilevamento, alla Valutazione Ambientale Strategica (VAS). Nel mese di febbraio 2016 vi segnaliamo in particolare i corsi citati nel titolo, per alcuni di questi sono rilasciati crediti formativi professionali.

- Rilievo 3D e gestione delle mesh (Avanzato) - 17-18-19 febbraio
Formazione su CloudCompare e Meshlab. E' un corso che ha avuto molto successo nelle precedenti sessioni e che insegna a approfondire la gestione dei dataset provenienti da rilievi tridimensionali effettuati tramite diverse tecnologie di acquisizione (es. laser scanner e rilievo fotogrammetrico SFM) e per l’apprendimento di importanti software ampiamente utilizzati in questo ambito.
Sconto 10% per studenti e categorie educational
15 crediti formativi professionali per architetti

Info su: http://www.terrelogiche.com/rilievo-3d-e-gestione-delle-mesh-avanzato.html

- GIS Open Source Base (QGIS) - 24-25-26 febbraio
Corso base su QGIS, sempre più utilizzato nelle PA e aziende..
Sconto del 15% per iscritti a ordini e associazioni professionali, studenti.
15 crediti formativi professionali per architetti.

Info su: http://www.terrelogiche.com/corsi-gis-open-source.html

 

Consulta il calendario completo dei prossimi mesi.


(Fonte: TerreLogiche)

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

/div>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo