NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Prima Scuola Internazionale sullo studio delle malte e degli intonaci

iscarmIl Dipartimento DiBEST (Dipartimento di Biologia, Ecologia e Scienze della Terra) dell'Università della University (Arcavacata di Rende), con il patrocinio dell'Associazione Italiana di Archeometria A.i.Ar., organizza la "1st International School on the Characterization of Archaeological and Historical Mortars and plasters. Archaeology, archaeometry and conservation" (1st-ISCARM).

La ISCARM School si svolgerà all'Università della Calabria, a Arcavacata di Rende in Calabria dal 3 al 7 giugno 2013.

Obiettivo della scuola è proporre unapproccio multidisciplinare allo studio di malte e intonaci storici e archeologici. I più avanzati metodi utilizzati nello studio di questi importanti materiali saranno presentati durante lezioni teoriche e laboratori pratici. Questi riguarderanno la caratterizzazione di malte, lo studio della provenienza delle materie prime e della tecnologia, i problemi datazione e di conservazione. Anche il rapporto con l'architettura e l'archeologia e lo studio della funzione degli edifici (analisi dei residui) sarà affrontato durante la scuola.

I partecipanti avranno l'opportunità di conoscere tutte le possibilità che lo studio degli intonaci  e delle malte fornisce, e di andare in profondità nelle materie nelle quali hanno maggiore interesse.

Per ulteriori informazioni visitare il sito web http://www.smfn.unical.it/iscarm/ o contattare Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

 

SCARICA LA BROCHURE

 

Fonte: A.i.Ar.

 

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

/div>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo