NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Il MEC promuove un’esperienza gratuita ed intensiva di educazione ai media e al mondo digitale

Le continue innovazioni tecnologiche e la loro rapida diffusione rendono complesso l’approccio alle opportunità offerte dai media e internet. Il progetto Media Education Campus è prodotto dall’Associazione SalernoInFestival e nasce con lo scopo di facilitare il processo di digitalizzazione nell’ambito dell’educazione. L’anteprima dell’evento prevede tre proiezioni cinematografiche rivolte alle scuole nei giorni dall’8 al 10 ottobre 2019. La manifestazione principale, in programma dal 17 al 19 ottobre 2019, nelle location di Palazzo Fruscione, Palazzo Innovazione e nel Complesso Monumentale di Santa Sofia a Salerno, propone invece seminari, workshop, talk, “Question time” e incontri con esperti del mondo dei media. Cuore del MEC sono i sei seminari su differenti aree: MEDIA LITERACY, FOTOGRAFIA, CINEMA, SOCIAL MEDIA, TELEVISIONE e TECNOLOGIA E INNOVAZIONE.

Quest’ultimo sarà curato nello specifico dall’IT Project Manager, Dario Guadagno, e verterà sull’analisi della tecnologia contemporanea e delle sue possibili implicazioni sociali e  della sua potenziale evoluzione nei prossimi anni. Particolare attenzione sarà data all’intelligenza artificiale e alle Smart city. Credendo nel progetto formativo, realtà quali Medici Senza Frontiere, Città della Scienza, Pelikan, Artigianato Digitale, Legambiente, GreenTime, Polizia Postale, Fondazione Nazionale Carlo Collodi e la Scuola Salernitana del Fumetto Comix Ars, hanno inoltre offerto a vario titolo sostegno, risorse, presenza e contenuti al MEC e all’area #LAB.

L’Open Floor, zona dedicata all’esposizione e al dibattito, sarà teatro dei Question time con ospiti di rilievo come il fotografo UNICEF Giacomo Pirozzi; la psicologa e mediatrice familiare Loredana Lignola; François Dumont di Medici Senza Frontiere; Norberto González Gaitano di Familyandmedia (Pontificia Università della Santa Croce); la docente universitaria di Roma3 Anna Bisogno; Dario lanneci di Cidi; e i docenti dell’Università degli Studi di Salerno, Alfonso Amendola e Pietro Cavallo.

L’Innovation Room ospiterà aziende e startup legate al mondo della tecnologia e all’innovazione. Nelle LAB Room si svolgeranno i Workshop organizzati da alcuni dei sostenitori del progetto (Medici Senza Frontiere, Città della Scienza, Artigianato Digitale, Legambiente, Polizia Postale e Comix Ars), ai quali si aggiungono Palazzo Innovazione e la caporedattrice del settimanale OGGI, Daniela Stigliano. Numerose saranno anche le attività collaterali del Campus aperte a studenti e pubblico partecipante come incontri con i guest, proiezione di una selezione dei migliori cortometraggi europei (“CortoEuropa”), il party di chiusura dell’evento al Complesso Monumentale di Santa Sofia, la presentazione della mostra “Pinocchio Around The World” di Giacomo Pirozzi, e molto altro ancora…

Il MEC affonda le proprie radici nei progetti formativi per la scuola promossi dall’Associazione SalernoInFestival, che, in più di 20 anni, ha coinvolto migliaia di studenti in attività legate alla promozione della cultura cinematografica. Oggi, su questa base, nasce un progetto specifico completamente dedicato alla media education che diventerà uno dei punti qualificanti la proposta dell’ente.

https://www.mediaeducationcampus.it

TFA 2019
TFA 2019
/div>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo