NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Dal 3D al GIS sessione estiva del Laboratorio per l'Archeologia

L'Associazione Culturale Minerva ha aperto le iscrizioni per la sessione estiva del Laboratorio per l'Archeologia "Dal 3D al GIS". Il Laboratorio si svolgerà a Ravenna nelle date: 27-28 Agosto e 3/4 Settembre.

Il Laboratorio è rivolto agli studenti della Scuola di Lettere e Beni Culturali di Ravenna e per ogni persona interessata all’utilizzo delle tecnologie digitali applicate alla documentazione, gestione e fruizione del Patrimonio Archeologico.

Le Tecnologie Insegnate:

La tecnica di modellazione 3D utilizzata durante il laboratorio è detta Structure for Motion e si riferisce al processo di elaborazione di strutture tridimensionali da sequenze di immagini bidimensionali.
I Software GIS consentono di organizzare e manipolare differenti tipi di dati e informazioni territoriali. Quindi sono strumenti efficaci per la  gestione del record archeologico.

I dati 3D acquisiti saranno importati, elaborati ed organizzati grazie ai Software GIS. Il laboratorio vuole dare la possibilità di conoscere, in modo approfondito, queste due tecnologie che, sicuramente, caratterizzeranno per molti anni la metodologia della ricerca archeologica.

Corso base da 32 ore a 200 € per gli studenti iscritti ad una qualsiasi Università (necessaria l'attestato dell'università per l'anno in corso) e di 250 € per i non iscritti.

 

Maggiori informazioni alla pagina ufficiale del Laboratorio

 

Font: Associazione Culturale Minerva

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

/div>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo