NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Mercoledì, 05 Agosto 2015 09:41

Autumn School in Interactive 3D for Museums

Nell'ambito del MIMOS Academy Programme, a seguito della Spring School 2015, dedicata al Rilievo Automatico 3D, dal 15 al 22 Novembre 2015 a Bene Vagienna (CN) si terrà l'Autumn School in Interactive 3D for Museum,.

La Spring School ha contato 24 allievi, provenienti da tutta Italia, impegnarsi nel rilievo 3D laser scanner e fotogrammetrico di reperti esposti nel locale Museo Archeologico, elaborando al termine 10 modelli virtuali di reperti ed 1 modello virtuale di parte dell’anfiteatro romano.

La seconda edizione vuole configurarsi come una delle prosecuzioni tematiche possibili, ovvero “portare nel museo”, a disposizione del pubblico, i modelli 3D creati. Il tema fondamentale, quindi, verterà sull’interazione naturale di modelli 3D gestiti da un motore grafico real-time, qual’è il conosciutissimo Unity 3D e sui concetti di usabilità delle applicazioni interattive.
Il tutto operato con software free e, quando possibile, open. Così come nella miglior filosofia “open data” saranno rilasciati i risultati prodotti dagli allievi, a disposizione della collettività.
L’obiettivo formativo è quello di offrire il panorama metodologico e tecnologico di riferimento e far “mettere le mani” su alcune delle tecnologie abilitanti che caratterizzano l’interattività museale contemporanea; questo si farà usando alcune delle più potenti procedure di 3D editing offerte da MeshLab, il software free di editing 3D più usato al mondo, (Guido Ranzuglia è uno degli sviluppatori dell’ISTI-CNR), dopodichè si affronterà Unity 3D il “guru” degli engine 3D realtime, che diverrà la piattaforma di pubblicazione verso i device interattivi che saranno il centro dell’attenzione dei workshops tecnologici.

Tutte le tecnologie descritte saranno a disposizione degli allievi.
LEAP Motion: piccolo ed economico sensore che traccia posizione e movimento delle mani nello spazio, fantastico per l’esplorazione di oggetti;
Oculus Rift: il più recente e noto visore per Realtà Virtuale, per immergersi con la vista e l’udito nel prototipo di museo virtuale che andremo a creare;
AR Multidevice: applicazione di Realtà Aumentata multi-device che permette agli utenti di “tenere in mano”, virtualmente, un modello 3D archeologico, tramite smartphone e desktop;
PDF 3D: un formato diffuso e leggero per trasmettere on-line documenti e brochure che ospitano modelli 3D interattivi al loro interno.

La selezione degli allievi sarà fatta esaminando i profili curriculari e le competenze professionali già acquisite dai candidati, sulla base del questionario on-line reperibile alla pagina web dell’evento. Gli allievi ammessi saranno organizzati per gruppi (max 6 gruppi di 4 persone) sulla base di affinità e competenza. Ogni gruppo lavorerà direttamente sui software e le tecnologie sopra descritte, producendo una “mini-applicazione” dimostrativa, per ciascun workshop. A ciascun partecipante è richiesto di portare un laptop (di medie-alte prestazioni con Windows, come sistema operativo). Il corso si concluderà con la presentazione dei risultati e conseguente attestato di partecipazione.

 

 

PROGRAMMA 15-11 Novembre 2015

Day 0 Dom 15 Arrivi e welcome party

Day 1 Lun 16 Teoria: inquadramento archeologico e museale, requisiti di museografia virtuale, natural interaction e usabilità, applicazioni e best cases, tecnologie.

Day 2 Mar 17 MeshLab: importazione ed editazione di modelli 3D. Tassellazione, decimazione, Retropology, Editazione textures e UV, Output

Day 3 Mer 18 Unity 3D: interfaccia, import modelli e loro editazione, import textures e creazione materiali, creazione scenografia, pubblicazione modelli real-time multipiattaforma.

Day 4 Gio 19 LEAP Motion e Oculus Rift: caratteristiche tecnologiche e di usabilità, aggancio e setting in Unity3D, pubblicazione applicazioni.

Day 5 Ven 20 AR Multidevice e PDF 3D: caratteristiche tecnologiche e di usabilità, aggancio e setting in Unity3D, pubblicazione applicazioni.

Day 6 Sab 21 Presentazione dei lavori

Day 7 Dom 22 Free time e partenze


DOVE
Il quartier generale della Scuola è nelle sale della magnifica sede di Casa Ravera, palazzo storico sede di esposizioni artistiche temporanee, con sala convegni e caffetteria, nel centro del paese. Qui si terranno le lezioni pratiche. La lezione iniziale di teoria si terrà presso l’Auditorium della BeneBanca.
L’area archeologica di Augusta Bagiennorum, si trova a ca 2 Km dal paese di Bene Vagienna (CN). Pernottamento e prima colazione si terranno al BVH Hotel (http://www.bvhhotel.it): i partecipanti saranno alloggiati in camere doppie o triple. Per gustare appieno la varietà culinaria piemontese, il pranzo sarà servito in un ristorante locale, mentre la cena sarà servita ogni sera in una trattoria diversa del paese e dintorni. I ristoranti si dovranno raggiungere con mezzi propri, organizzandosi al meglio con i colleghi presenti.

 

Ulteriori informazioni e modulo per l'iscrizione su www.mimos.it/autumnschool2015

 

Fonte: MIMOS

 

Ultima modifica il Mercoledì, 05 Agosto 2015 10:03

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo