NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

La Corte dei Conti chiede i danni alle agenzie di rating per non aver valutato il patrimonio culturale.

agenzie rating
Può il valore del patrimonio culturale italiano influenzare il rating? Secondo la Corte dei Conti Italiana si e per questo ha citato per danni le agenzie di rating internazionali. 
Lunedì 10, a Geo&Geo, la trasmissione quotidiana di Rai3 condotta da Sveva Sagramola, si parlerà di beni culturali, e in particolare del valore del nostro patrimonio artistico e paesaggistico. Se ne parla, con Paola Guidi, giornalista e autore del libro “Uomini e tecnologie per la protezione dei beni culturali”, a proposito della notizia clamorosa di questi giorni e cioè che la Corte dei Conti ha citato per danni le tre maggiori agenzie di rating internazionali, S&P, Moody’s e Fitch, per il downgrade dell’Italia del 2011. La citazione è accompagnata da una pesante richiesta per 234 miliardi di euro. E’ grave infatti l’errore fatto dalle agenzie nel non tenere conto “dell’alto valore del patrimonio storico, culturale e artistico del nostro paese che -sottolinea la corte dei Conti- rappresenta la base della sua forza economica”.

(Fonte: Redazione)

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

/div>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo