NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

3D TARGET è lieta di annunciare la propria partnership con SMARTTECH, azienda fondata nel 2000 da un gruppo di medici e ricercatori dell'Università tecnologica di Varsavia, leader nella produzione di scanner ottici a luce strutturata manuali e su treppiede, utilizzati in ambito archeologico, industriale, medico e sulla scena del crimine.

La qualità dei dati è senza precedenti ed è perfetta per coprire la più ampia gamma di applicazioni, dal dragaggio all'archeologia, dalla geologia alle ispezioni di manufatti, fino alle operazioni di soccorso in mare, con una ricaduta positiva anche per i tempi di elaborazione. 

La VI Edizione del Salone dell’Arte e del Restauro si terrà a Villa Vittoria – Palazzo dei Congressi dal 16 al 18 maggio 2018. Il Salone è garanzia di successo e si conferma come l’evento di punta in Italia, l’unico che ha in sé la forza di una Città che è riferimento nel mondo per i Beni Cultuali. Opening 16 maggio 2018, ore 9.30, Auditorium Palazzo dei Congressi alla presenza delle Autorità.

Il portale dell'Archivio Luce dell'Istituto Luce di Cinecittà si rinnova con una interfaccia web moderna, dinamica e soprattutto accessibile a tutti.

Un interessante esperimento di fruizione multimediale con ricostruzione in realtà virtuale è quello attualmente operativo nelle Terme di Caracalla a Roma. Nonostante le sperimentazioni in corso da molti anni sulle possibilità della realtà aumentata, di quella mista e di quella virtuale, bisogna poi rendersi conto dei costi di realizzazione, della manutenzione e della gestione, da confrontare con l'effettiva realizzabilità, industrializzazione e ingresso in esercizio delle nuove tecnologie per la loro definitiva adozione.

Le moderne tecnologie di rilievo e restituzione 3D offrono enormi possibilità per la documentazione, la conservazione e la valorizzazione del patrimonio culturale. L’articolo illustra un’applicazione di rilievo laser scanning e prototipazione rapida su un mosaico a tecnica bizantina.

Negli ultimi anni, le tecnologie relative all'imaging, video processing, computer graphics, 3D modeling e ai multimedia sono state largamente impiegate nel campo della conservazione e della valorizzazione del patrimonio culturale. In effetti, gli artefatti culturali devono essere catturati, analizzati, restaurati, così come classificati, riconosciuti e restituiti.

La complessa storia dell’Annunciazione “ritrovata” il dipinto venuto alla luce a seguito dell’intervento di restauro richiesto dalla città Nunziata di Mascali per l’altra Annunciazione ottocentesca. Le indagini diagnostiche rivelano alcuni particolari insoliti nella rappresentazione tradizionale evangelica.

L’innovazione tecnologica che si è sviluppata in questi ultimi dieci anni ha giocato, e sta giocando, un ruolo fondamentale nell’ambito della promozione, disseminazione e valorizzazione del patrimonio culturale.

Lo studio è un esempio di applicazione delle tecnologie di visual computing di ultima generazione all’Assiriologia, disciplina che studia le civiltà della Mesopotamia antica. Fotogrammetria, scanner a luce strutturata e Reflectance Transformation Imaging sono stati messi a confronto per dimostrare come queste nuove tecnologie possano migliorare la fruizione e lo studio delle tavolette cuneiformi, ovvero supporti di argilla su cui sono stati impressi dei segni “a forma di cuneo”.

Pagina 1 di 148

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo