NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Martedì, 26 Giugno 2012 14:31

Un impianto wireless per il controllo delle fessurazioni

Redazione Archeomatica

Sono stati recentemente presentati da Lambda Spa nuovi sistemi wireless per il controllo di crepe e fessurazioni che possono esseri utilizzati per il monitoraggio in edifici storici.

L'impianto è costituito da diverse componenti collegate tra loro tramite wireless.

HOBO ZW è una serie di datalogger wireless che permette di avere un impianto centralizzato. Un pc raccoglie i dati che vengono registrati nella memoria dei datalogger; in questo modo è possibile visualizzare in tempo reale i dati in grafici. 

HOBO NODE MANAGER è un componente che permette di gestire la rete di datalogger wireless ZW, visualizzare i dati in tempo reale in grafici a colori, inviare notifiche di allarme. E'  possibile esportare i dati in diversi formati di file.

I trasduttori di spostamento sono potenziometri che permettono di misurare i movimenti tra giunti e fessure con una risoluzione di 0,01 mm. Sono ideali per il rilevamento dei movimenti anche i più impercettibili. Essi sono collegati ai datalogger ZW e permettono di registrare i dati con un intervallo di misura che può essere impostato dall'utente. 

L'impianto wireless è un prodotto della linea Doctor Art prodotta da Lambda Spa.  

Fonte: Lambda spa

 

Ultima modifica il Giovedì, 12 Febbraio 2015 17:32

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo