NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Mercoledì, 07 Novembre 2012 10:06

Un centro di ricerca per lo studio degli strumenti musicali di Cremona

museo violino cremonaIl Museo del Violino di Cremona apre le su porte al pubblico. Il Museo è stato realizzato grazie alla Fondazione Arvedi Buschini, voluta dall'imprenditore cremonese Giovani Arvedi, e grazie all'impegno dell'amministazione comunale di Cremona.

Il Museo raccoglie in un solo edificio tutti i manufatti di interesse liutaio presenti nel territorio. L'iniziativa raccoglie quindi la memoria dell'esperienza artigiana per la produzione di strumenti musicali di cui Cremona è sempre stata un punto di riferimento 


Sabato 10 novembre il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali Lorenzo Ornaghi visiterà in anteprima il Museo del Violino di Cremona. Il Ministro sarà presente ad un incontro pubblico alle ore 11.40 presso il Palazzo Comunale dove verrà siglato l’accordo che prevede l’avvio, all’interno del Museo del Violino, di due laboratori universitari che costituiranno un polo per la conservazione, innovazione e ricerca in ambito liutario e musicale di rilevanza nazionale. 

L’atto sarà sottoscritto da Giovanni Arvedi, in rappresentanza della omonima Fondazione che ha sostenuto il recupero di Palazzo dell’Arte e l’allestimento del nuovo Museo e dell’auditorium, dal sindaco Oreste Perri, dal rettore dell’Università di Pavia, Angiolino Stella, da Gianni Ferretti, in rappresentanza del rettore del Politecnico di Milano, Giovanni Azzone.

Il progetto è sostenuto dal Distretto culturale della provincia di Cremona e finanziato dalla Fondazione Cariplo.

Il laboratorio Arvedi, aperto da quasi tre anni all’Università di Pavia per la diagnostica di strumenti musicali, si occuperà delle indagini non invasive sugli strumenti musicali conservati presso il Museo. Le analisi diagnostiche avranno lo scopo di determinare lo stato di conservazione e di caratterizzare i materiali costitutivi in modo tale da fornire informazioni utili al mondo della liuteria in relazione alle tecniche costruttive e ai materiali utilizzati. Il progetto prevede anche la messa a punto di una metodologia analitica innovativa per lo studio degli strumenti musicali e la loro conservazione.

Il laboratorio di ricerca sull’acustica musicale del Politecnico si dedicherà, invece, alla parte della ricerca per lo sviluppo di tecnologie avanzate per il miglioramento della tradizione liutaria, di metodologie per la valutazione quantitativa delle caratteristiche fisiche e acustiche degli strumenti di liuteria. Il laboratorio dedicherà anche spazio a nuove tecnologie per la valorizzazione dell’immagine Cremonese nel mondo: metriche per la valutazione della qualità; miglioramento della qualità dei prodotti di liuteria; protocolli di misura per la certificazione di qualità; tecniche avanzate per l’audio 3d.

La complementarietà di competenze tra i due laboratori  permetterà al Museo del Violino di diventare un centro di ricerca scientifico di eccellenza per Cremona, che potrà essere di riferimento in Italia e in Europa anche grazie alla presenza di un auditorium con un acustica perfetta e di una camera anecoica.

Il ministro visiterà in forma privata il nuovo Museo del Violino ed assisterà nell’auditorium “Giovanni Arvedi” ad una breve esibizione musicale del Maestro Antonio De Lorenzi che suonerà il violino di Antonio Stradivari “Il Cremonese 1715”.

 

 

Di seguito il programma di apertura progressiva del Museo per i prossimi mesi:

- Domenica 11 novembre alle ore 20.30 è prevista, invece, una visita delle autorità locali, esponenti politici e sindacali e rappresentanti delle forse dell'ordine. Alle ore 22.00, dopo un breve rinfresco, sarà possibile ascoltare l’esibizione del maestro Sergej Krylov.

- Sabato 24 novembre ore 20.30 l'invito èesteso a tutti i liutai, musicisti, Istituzioni musicali del territorio, dirigenti della scuola di liuteria e della facoltà di Musicologia, del Consorzio Liutai, delle Associazioni culturali. Alle ore 21.300 sarà offerto un dessert ed alle 22.00 gli ospiti saranno accolti nell’Auditorium per un momento musicale.


- Sabato 8 e domenica 9 dicembre sempre alle ore 20.30  gli “Open day” permetteranno a tutti i cittadini di ammirare in anteprima il Museo del Violino. Durante la visita e nell’Auditorium si esibiranno artisti del territorio.


- Sabato15 dicembre la presentazione dell’auditorium “Giovanni Arvedi” è riservata ai tecnici, specialisti del suono e dell’acustica, alla stampa specializzata ed internazionale, alle case di registrazione con l’ingegner Yasuhisa Toyota.
Per gli ospiti delle case di riposo è in corso di realizzazione un video di presentazione del Museo, che sarà proiettato nelle residenze per anziani unitamente ad un momento musicale dal vivo.
Una visita ad hoc sarà prevista per i dipendenti e gli amici del Gruppo Arvedi.

 

Ulteriori informazioni sul Museo: www.museodelviolino.org

Fonte: www.cremonaoggi.it

Immagini: Museo del Violino

 

Ultima modifica il Giovedì, 12 Febbraio 2015 17:33

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo