NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Lunedì, 23 Luglio 2012 14:11

Tecniche diagnostiche del degrado dei materiali lapidei e dei beni monumentali ed artistici

Redazione Archeomatica

E' in programma dal 23 al 25 luglio 2012 a Palermo un Convegno di studi su "Tecniche diagnostiche del degrado dei materiali lapidei e dei beni monumentali ed artistici". 

Il Convegno è organizzato da alcune aziende del territorio parlemitano in collaborazione con l'Università di Palermo e l'Accademia di Belle Arti e di Restuaro di San Martino delle scale di Palermo. 

Qui di seguito il programma.


LUNEDÌ 23 LUGLIO - AULA CONVEGNI EXPERIA-GEOLAB
ore 9:00 Registrazione
ore 9:15 Apertura dei lavori:
Introduce il dott. Angelo Mulone della Geolab
ore 9.30 Il degrado nei materiali lapidei
Il degrado da sali solubili dei materiali lapidei e degli intonaci
dott. Renato Giarrusso- Experia s.r.l.
ore 10:10 Tecniche diagnostiche
L’analisi chimica classica sui materiali da costruzione
dott. Francesco Giannici- Università di Palermo e Geolab s.r.l.


ore 10:50 Coffee break
ore 11:20 Il degrado nei materiali lapidei
Il degrado da deposizione di particolato atmosferico
dott. Renato Giarrusso- Experia s.r.l.
ore 12:15 Comunicazioni: Sirgum s.r.l.
Principi per la definizione dell’intervento di recupero:
dalle problematiche alla scelta dei prodotti.
Arch. Mario Li Castri - Università di Palermo
ore 13:00 buffet lunch
ore 14:15 Tecniche diagnostiche
Microscopia elettronica a scansione (SEM)
dott. Francesco Giannici- Università di Palermo e Geolab s.r.l.
ore 15:00 Comunicazioni: Sirgum s.r.l.
Materiali e tecniche per il recupero delle malte e degli intonaci:
l’industria al servizio della conservazione
Arch. Mario Li Castri - Università di Palermo
ore 15:40 Case History
Interventi di restauro conservativo e funzionale nel centro storico di Palermo
prof. Pasquale Mancuso
ore 16:40 Dibattito chiusura della I giornata di studio

 

 

Martedì 24 luglio Aula Convegni EXPERIA-GEOLAB
9.00 Registrazione
ore 9:15 Apertura dei lavori:
Introduce l’Arch. Maria Grazia Carlino Experia s.r.l.
ore 9:30 Quid est veritas?
La misura sperimentale e il contesto.
Riflessioni sul concetto di verità, dato e fenomeno dal punto di vista scientifico e filosofico.
Quali metodi per quali certezze.
dott. Angelo Mulone - Geolab s.r.l.
ore 10:45 Coffee break
ore 11:15 Tecniche diagnostiche
Diffrazione XRD e Fluorescenza a raggi x (XRF)
dott. Francesco Giannici - Università di Palermo e Geolab s.r.l.
ing. Manuela Ceraulo - Università di Palermo e Geolab s.r.l.
ore 12:15 Tecniche diagnostiche
I metodi geofisici nella diagnostica per i beni culturali
dott. Patrizia Capizzi - Università di Palermo e Geolab s.r.l.
ing. Luigi Maria Terranova - Geolab s.r.l.
ore 13:00 buffet lunch
ore 15:30 Case History
Interventi integrativi per il recupero funzionale degli edifici in muratura
prof. Antonino Cerami
ore 16:30 Tecniche diagnostiche
Intervento in diretta da Chicago,
prof. Sergio Deganello (via Skype)
ore 17:00 Dibattito chiusura della II giornata di studio

MERCOLEDÌ 25 LUGLIO LABORATORI ABADIR
ore 9:00 Registrazione
ore 9:15 L’immagine del degrado
prof. Serena Bavastrelli - Abadir
ore 10:15 Comunicazioni: Associazione Send
La cooperazione internazionale ARCHÈ:
I beni culturali architettonici nell’istruzione e nella formazione professionale
dott. Valentina Tornabene
ore 10:45 Case History
I lavori di restauro presso la chiesa di San Nicolò all’Albergheria- Palermo
Arch. Lina Bellanca - Soprintendenza BB.CC.AA. U.O. 07, Beni architettonici e urbanistici
ore 11:40 Tecniche diagnostiche
Esami radiografici e TC su dipinti, statue, ceramiche ed altri manufatti museali
dott. Giuseppe Salerno
ore 12:40 Chiusura dei lavori
prof. Santo Campanella - Abadir
Consegna attestati
Aperitivo e saluti finali

Fonte: Send Sicilia

 

Ultima modifica il Giovedì, 12 Febbraio 2015 17:32

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo