NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Venerdì, 23 Settembre 2011 14:19

Sistema Informatizzato per la Catalogazione dei cantieri di Restauro

È ufficiale: il MiBAC - Ministero per i Beni e le Attività Culturali, nell'ambito di un'attività di normalizzazione dei sistemi informativi finalizzata all'ottimizzazione delle procedure relative alla tutela e alla conservazione dei beni architettonici, storico artistici ed etnoantropologici, ha stipulato una convenzione con Liberologico finalizzata all'adozione di SICaR quale piattaforma informatica per la gestione della documentazione relativa ai cantieri di restauro.
In virtù di tale accordo, SICaR è diventato liberamente utilizzabile dal Ministero e da tutti gli enti ad esso afferenti.
SICaR - Sistema Informatizzato per la Catalogazione dei cantieri di Restauro, è la piattaforma web-based progettata da Liberologico e finalizzata alla georeferenziazione e mappatura, sul modello geometrico e misurabile di un bene mobile o immobile, di tutte le informazioni (vettoriali, alfanumeriche e multimediali) collezionate durante la progettazione e l'esecuzione di un intervento di restauro.

La convenzione, stipulata a Roma il 16 settembre 2011, è il coronamento del profondo impegno scientifico e tecnologico dimostrato da Liberologico nel corso degli anni e sperimentato con successo nell'ambito di vari progetti, alcuni dei quali coordinati proprio dal MiBAC:

* ARTPAST - Applicazione informatica in Rete per la Tutela e la valorizzazione del Patrimonio culturale nelle aree Sottoutilizzate (al progetto hanno aderito 35 soprintendenze)
* REARTE - Restauri in Rete
* OPTOCANTIERI, con la partnership della Soprintendenza BAPSAE di Pisa e dalla Regione Toscana, per il trasferimento alle piccole e medie imprese di tecnologie avanzate per la diagnostica, il restauro e la documentazione dei beni culturali
* Restauro degli affreschi del Camposanto Monumentale di Pisa e del catino absidale del Duomo di Pisa.
* Redazione del Piano di Gestione del Sito UNESCO di Piazza dei Miracoli a Pisa.

(Fonte: Liberologico)

{linkr:bookmarks;size:small;text:nn;separator:+;badges:19,20,22,23,24,28}

{linkr:related;keywords:Mibac;limit:5;title:Related+Articles}
Ultima modifica il Giovedì, 12 Febbraio 2015 17:32

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo