NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Giovedì, 21 Luglio 2011 07:02

Nessun premio in Italia nel 2011 per la conservazione del patrimonio culturale dell'Unione Europea

Il premio 2011 dell'Unione europea per la conservazione del patrimonio culturale ricompensa esempi straordinari di conservazione, preservazione e ricerca storica. Riportare l'architettura di una stazione centrale alla gloria di un tempo, formare la generazione futura di sovrintendenti ai beni culturali o salvare un monastero in stato di abbandono: questi sono solo alcuni esempi di quello che migliaia di volontari e professionisti stanno facendo per mantenere viva la storia europea. Restaurano, conservano e proteggono gli edifici, le strutture, le fortificazioni e i manufatti che rappresentano il nostro patrimonio culturale.
L'UE riconosce questo lavoro attribuendo ogni anno i premi Europa Nostra. I vincitori dell'edizione 2011 sono 27: sei riceveranno anche un premio per "risultati straordinari nel settore della conservazione del patrimonio" e una somma di 10 000 euro. I premi sono finanziati dal programma Cultura dell'UE, che dal 2007 ha stanziato 26 milioni di euro per cofinanziare progetti in questo settore. Si tratta di investimenti nel settore culturale e creativo europeo, che dà lavoro a 8,5 milioni circa di persone e rappresenta il 4,5% del prodotto interno lordo dell'UE. Fra i vincitori del 2011:
  • il museo a cielo aperto Weald & Downland di Chichester, nel Regno Unito: un centro per la conservazione degli edifici storici in cui studenti, professionisti e volontari possono imparare a costruire intelaiature a traliccio e a riparare murature storiche in laterizio
  • la stazione centrale di Anversa, in Belgio: questa "cattedrale ferroviaria" ottocentesca è stata ristrutturata e trasformata in una moderna stazione di transito su tre livelli
  • l'archeologo Tomáš Durdík: da 25 anni studia, restaura e protegge castelli e fortificazioni nella Repubblica ceca e nelle regioni circostanti
  • lo studio architetturale della zona cuscinetto dell'ONU nella città fortificata di Nicosia, a Cipro: un esempio di progetto di conservazione in un'area sensibile al quale hanno partecipato scienziati e altri specialisti provenienti dalla comunità sia greca che turca dell'isola
  • Förderverein Kloster Bredelar di Marsberg, in Germania: questa associazione di volontari ha salvato dall'imminente rovina un antico monastero trasformandolo in un centro sociale e culturale.

Maggiori informazioni al link: http://www.europanostra.org/laureates-2011/, per partecipare al concorso del 2012 segui questo link: http://www.europanostra.org/apply-for-an-award-2012/

Ultima modifica il Giovedì, 12 Febbraio 2015 17:32

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Sea Drone Gallipoli

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo