NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Giovedì, 15 Novembre 2012 23:49

Monitoraggi microclimatici durante mostre temporanee

Redazione Archeomatica

in christoDurante la terza edizione del Salone dell'Arte del Restauro di Firenze il team fiorentino di microCLIMART ha presentato al pubblico i suoi servizi per il monitoraggio microclimatico e delle deformazioni di beni di interesse culturale conservati in ambito museale con particolare interesse ai manufatti di natura lignea. Lo spin-off, è attualmente in fase di pre-incubazione, ma opera già offrendo tali servizi a musei, gallerie e pinacoteche per il monitoraggio di beni qui conservati o esposti continuamente o durante mostre temporanee.


Molte opere d'arte, infatti, vengono spesso lasciate in esposizione per alcuni mesi in luoghi diversi a quelli nei quali sono conservati e spesso non controllando adeguatamente le condizioni di conservazione. Il team di microCLIMART viene incontro a questa esigenza offrendo un servizio organizzato e frutto dell'esperienza di diversi anni di ricerche e applicazioni.

Il servizio di monitoraggio effettuato da microCLIMART durante mostre temporanee prevede una prima verifica delle condizioni igrometriche delle opere al loro arrivo e un monitoraggio in tempo reale delle condizioni termoigrometriche delle vetrine. Successivamente l'intervento è sui parametri di regolazione delle vetrine al fine di mantenere i parametri raccomandati dai conservatori al mutare delle condizioni esterne. Infine si verificano le condizioni termoigrometriche delle opere al termine della mostra.

Il sistema che viene installato consiste in più data-logger (uno per ogni vetrina ed uno per l’ambiente) con trasmissione dati wireless. I dati trasmessi vengono ricevuti da un gateway Ethernet e ritrasmessi sulla rete Internet tramite un modem GSM per poi essere acquisiti su un server posto presso una sede scelta. Il sistema prevedeva anche un allarme antincendio con notifica via SMS.

sistema ceam

L’accesso ai dati in tempo reale e allo storico è garantita tramite tecnologie basate su web. 

inchristoUn esempio di tale applicazione è stata realizzata durante la mostra "In Christo - Uno scambio di capolavori dell'Arte e della Fede" realizzata al Battistero di Firenze dal 19 dicembre 2011 al 19 marzo 2012 con l'esposizione di icone russe tra le quali "L'Ascensione" di Amdrei Rublei, una Madre di Dio Odighitria della fine del XII secolo e una Crocifissione di Dionisij del 1500, tutte opere provenienti dalla Galleria Tretyakov di Mosca.

Il monitoraggio è stato svolto da microCLIMART con tecnologie CEAM Control Equipment e con strumentazioni e la supervisione del Dipartimento DEISTAF dell'Università degli Studi di Firenze. Il lavoro è stato possibile grazie alla collaborazione con la Fondazione per le scienze religiose Giovanni XXIII di Bologna, l’Opera di Santa Maria del Fiore di Firenze, Arteria S.r.l. e il Laboratorio Museotecnico Goppion.

In questo caso è stata garantita una rapida visualizzazione dei dati in tempo reale grazie alla configurazione di un sinottico. Gli utenti hanno potuto accedere ad aree con diversi privilegi in funzione del loro ruolo tramite un qualunque browser ed una qualunque connessione internet senza dover installare nessuna applicazione.

Assieme al sinottico è stata configurata anche una sezione provvista di grafici con differenti basi di tempo per una rapida visualizzazione. Oltre alla sezione grafica per la visualizzazione dello storico tramite il motore statistico del software è stato possibile determinare i principali indici e far la funzione di distribuzione delle singole variabili.

 

inchristo grafici

Il verificarsi di condizioni di rischio potenziale ha prodotto in automatico avvisi via e-mail ed SMS permettendo interventi celeri in un’ottica di conservazione preventiva. 

Altri lavori recenti realizzati da microCLIMART sono stati il monitoraggio della sala Paganiniana e delle teche dei violini storici Guarnieri del Gesù 1743 detto il "Cannone" e il Vuillaume 1834 detto "Sivori" conservati presso i Musei di Strada Nuova - Palazzo Tursi a Genova.

 

microCLIMART è un progetto in pre-incubazione presso l’Incubatore Universitario Fiorentino (IUF). Il suo personale è composto da giovani ricercatori che appartengono al Dipartimento DEISTAF (Dipartimento di Ingegneria, Scienze e Tecnologie Agrarie Forestali) dell’Università degli Studi di Firenze al quale afferisce una sezione di Tecnologia del Legno. Il progetto mira a fornire conoscenze nell’ambito microclimatico, di conservazione preventiva e analisi dei beni culturali, con particolare attenzione e competenze relative ai beni culturali lignei. Tali conoscenze, integrate da opportuni sistemi tecnologici avanzati per la misura ed il controllo delle variabili ambientali, sono in grado di fornire un fondamentale supporto in diversi contesti quali: attività di conservazione in musei e gallerie d’arte, siti archeologici, mostre temporanee, trasporti. L'attività di microCLIMART vuole quindi venire incontro al lavoro di conservatori e restauratori. 

Il gruppo propone: 

- Analisi e studio del clima di conservazione secondo la normativa europea 

- Analisi tecnologica e deformativa del singolo manufatto

- Caratterizzazione termoigrometrica nel caso di prestiti e trasporti

- Servizi di elaborazione dati secondo la normativa nazionale italiana

- Fornitura, installazione e noleggio di sistemi per il monitoraggio ambientale sia in ambito permanente che temporaneo con accesso web

- Avvio di sistemi per il monitoraggio

- Servizi di configurazione avvisi e allarmi via e-mail o sms in funzione delle caratteristiche degli

oggetti da conservare, dei locali dove questi vengono conservati

- Studio delle condizioni climatiche locali e configurazione di allarmi via e-mail o sms al verificarsi di

condizioni potenzialmente pericolose 

- Supporto al posizionamento dei sensori

- Misura di variabili ambientali (umidità relativa dell’aria, temperatura, temperatura per contatto, CO2, O2, VOC) - interfacciamento con dispositivi di controllo e regolazione tramite i principali protocolli di comunicazione industriale 

- Data hosting e data Housing 

- Telecontrollo

- Gestione accessi ed informazioni tramite sistemi QRcode 

- Tecnologie per il controllo attivo del microclima delle vetrine 

- Interpretazione e archiviazione dei dati 

- System integration.

 

climart 2

microCLIMART 

Partner del CEAM Group Control Equipment S.r.l. 

Via Val d'Orme, 291 - 50053 Empoli (FI) - Italy

Tel. +39 0571924181 Fax +39 057192450

www.microclimart.com

info@miroclimart

 

APPROFONDIMENTI: Uno spin-off dell'Università di Firenze per i manufatti lignei

 

Ultima modifica il Giovedì, 12 Febbraio 2015 17:33

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo