NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Venerdì, 22 Giugno 2012 10:07

Le nuove tecnologie per Aquileia

Redazione Archeomatica

Si svolgerà ad Aquileia Il 25 maggio il secondo workshop dedicato alle nuove tecnologie. L'evento organizzato per il secondo anno consecutivo dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici del Friuli Venezia Giulia e dall’Università di Udine, sarà una giornata di lavoro sulle nuove tecnologie aperta a tutti gli studiosi interessati che su Aquileia hanno svolto studi con nuovi strumenti di indagini in modo tale da favorire il contatto tra diversi specialisti del settore e lo scambio di esperienze e proporre progetti congiunti per iniziative future.

 

 


Come si legge nel comunicato del Mibac "le nuove Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione offrono, infatti, grandi opportunità per una migliore valorizzazione dello straordinario patrimonio di Aquileia ai fini scientifici, didattici e turistici. I rilievi, di tipo geofisico o aerofotogrammetrico e i sistemi informativi geografici (GIS) permettono la prospezione del terreno in modo non invasivo; le tecnologie dei multimedia digitali consentono di redigere documentazione efficace dal punto di vista comunicativo e giungono ovunque tramite Internet; i sistemi mobili e le tecniche di posizionamento satellitare accompagnano sul campo archeologi e turisti".

 

Qui di seguito il Programma della giornata:

09.30 Opening
- Paola Ventura (Director, Museum of Aquileia): Welcome address

09.45 Session 1: INVITED SPEAKERS

- Stefan Groh (Österreichisches Archäol. Institut, Vienna): Urbanistic studies in the western part of Aquileia
- Michele Pipan (University of Trieste): High‐Resolution geophysics in imaging and characterization of buried cultural heritage (in collaboration with E. Forte)
- Maurizio Buora (past Director, Museum of Udine) : Some sites in Aquileia to be investigated with the new technologies
- Domenico Visintini (University of Udine): The new technologies for the 3D modeling of Aquileia and beyond

11.45 ‐ Break

12.00 Session 2: NODESTRUCTIVE INVESTIGATIONS

- Michele Pipan, Luca Gasperini, Emanuele Forte, Arianna Mocnik, Anna Del Ben, Roberta Zambrini, Andrea Zamariolo, Massimo Capulli, Luigi Fozzati: The ANAXUM Project: integrated geophysical and archaeological survey of the Stella river archaeological area
- Marina Rubinich, Tommaso Mattioli , Andrea Di Miceli (Università di Perugia) Recent geophysical surveys to the West of the Great Baths: results and new hypotheses
- Stefano Magnani (Udine): The change in the landscape between Aquileia and the lagoon: some observations
- Andrea Zuliani, Vito Roberto, Maurizio Buora (Udine): A new lineage in Aquileia: the Gens Uavia

13.00 ‐ 14.30 ‐‐‐ Break with snacks, refreshments and.....a practical demonstration

15.00 Session 3: 3D MODELING

- Sara Gonizzi Barsanti, Fabio Remondino, Domenico Visintini (Udine): Integration of UAV, photogrammetricand TLS data for the 3D modeling of the Aquileia Byzantine walls
- Fabio Crosilla, Carmine Puca, Stefano Rizzotti, Domenico Visintini (Udine): Integration of UAV and TLS data for the 3D modeling of the Aquileia Basilica

15.45 Session 4: DATA INTEGRATION

- Dante Bartoli, Massimo Capulli, Peter Holt: Creating a GIS for the underwater research project ‘ANAXUM’: the Stella 1 shipwreck
- Paolo Gallo, Vito Roberto (Udine), Raffaela Cefalo, Michele Pipan (Trieste): ANTEO, sharing data on a WebGIS platform

17.00 Session 5: THE GREAT BATHS OF AQUILEIA

- Marina Rubinich (Udine), Giovanni Auditore, Davide Miniutti (Studio 3DEG‐Treviso) A software to navigate on the mosaic pavements of the Great Baths of Aquileia.

17.15: Guided visit to the excavations of the Great Baths (M.Rubinich, archaeologist).

Ultima modifica il Giovedì, 12 Febbraio 2015 17:32

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo