NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Lunedì, 05 Novembre 2012 10:39

DiaCon, uno spin-off di Firenze per la diagnostica dei Beni Culturali

DiaConlogoE' recentemente stato aperto il DiaCon (Diagnostica Conservazione), un nuovo spin-off dell'Università di Firenze dedicato alla diagnostica e monitoraggio per la conservazione dei beni culturali, in particolare quelli di tipo architettonico. Italo Celiento, responsabile ha dichiarato che “attualmente il panorama della diagnostica e conservazione del patrimonio artistico e architettonico è frammentato in più specialità. Diacon cerca di raggruppare la maggior parte delle competenze utili a questi scopi, dal rilievo alla progettazione strutturale alla diagnostica del degrado. Partiamo dall’orizzonte toscano, per arrivare potenzialmente a quello nazionale e internazionale". 


DiaCon offre quindi un insieme dei servizi mediante l'utilizzo di metodologie innovative nate dalla ricerca universitaria fiorentina e si propone a tutti gli enti pubblici e privati interessati ad interventi di analisi di conservazione, tutela e valorizzazione del proprio patrimonio architettonico.

La nuova impresa utilizzerà strumentazione tecnologica propria del rilievo, di indagini non invasive (georadar, tomografia, endoscopia…) che consentono di accertare le cause del degrado e progettare il restauro più adeguato.

Qui di seguito l'elenco dei servizi offerti:

 

- Diagnostica e conservazione

Diagnostica dei materiali, diagnostica edile e strutturale, perizie ed indagini specialistiche (archeologiche, archeometriche, geologiche, geotecniche, strutturali);

- Rilievo e modellazione

Rilevamenti topografici, fotogrammetrici, laser scanner e GPS, modellazione 3D di edifici e prototipazione di oggetti;

- Prove e monitoraggio

Monitoraggio di strutture, taratura e sviluppo di strumentazione;

- Modellazione strutturale

Validazione dei materiali, modellazione strutturale ed implementazione di codici di calcolo e software applicativi;

- Gestione della documentazione 

Gestione della documentazione di grandi complessi immobiliari ed architettonici integrazione di informazioni geografiche, elaborazione e gestione di banche dati territoriali, realizzazione di carte tematiche. DiaCon si propone anche di produrre software specifico di archiviazione e gestione del patrimonio architettonico sotto la specifica visuale del fenomeno della COMPLESSITÀ dei grandi organismi architettonici.

 

DiaCon è un team di cinque giovani ricercatori, tre docenti universitari, alcuni liberi professionisti nel campo della conservazione e del restauro e due società che si occupano di indagini archeologiche. Lo spin-off è cresciuto all’interno dell’Incubatore Universitario Fiorentino, come gli altri spin-off fiorentini nati recentemente, e si trova adesso negli spazi delle Murate nel Polo tecnologico per l’innovazione dei beni culturali. Sito internet www.diacon.it. 

 

Fonte: www.unifi.it

 

Ultima modifica il Giovedì, 12 Febbraio 2015 17:33

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo