NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Giovedì, 10 Gennaio 2013 10:31

Corso su software open source per GIS applicato ai Beni culturali

Redazione Archeomatica

opentechne sempliceSono aperte fino all’11 marzo le iscrizioni all’Executive Programme Open Téchne ”Il GIS per i Beni Culturali”: un percorso di alta formazione post-universitaria di 104 ore di lezione incentrato sull’utilizzo di applicazioni GIS per la gestione e la divulgazione dei dati. Verrà affrontato lo studio dei principali software GIS Open Source, l’uso del plugin pyArchInit per la gestione di dati archeologici, l’utilizzo di GRASS per eseguire analisi territoriali e, infine, la creazione di sistemi webGIS navigabili on-line.

Al giorno d’oggi le applicazioni GIS costituiscono gli strumenti più efficienti e innovativi per la gestione e l’elaborazione di grandi quantità di dati geografici.


Le potenzialità delle applicazioni GIS sono ormai da anni applicate con successo negli ambiti più diversi: dall’urbanistica alla geologia, dall’agricoltura ai Beni Culturali. Proprio in quest’ultimo settore, che si caratterizza per la frammentarietà e l’eterogeneità dei dati, i software GIS consentono una gestione agile e moderna di banche dati di vario tipo e supportano la creazione di cartografia tematica specifica: da quella storica e cronologica a quella turistica e divulgativa.

Inoltre, la possibilità di collegare una piattaforma GIS ad un portale web, creando in tal modo un webGIS, consente di pubblicare e divulgare i dati in modo rapido e semplice sfruttando una semplice connessione internet.

Il corso rientra nel programma formativo Open Téchne organizzato dall’Istituto di Formazione e Ricerca della Federazione Italiana Club e Centri UNESCO.

Per maggiori informazioni è possibile scaricare la brochure, visitare il sito web oppure contattare il coordinatore del Programma Open Téchne:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

 

A proposito di Open Téchne

L’Executive Programme in Tecnologie Open Source per i Beni Culturali è un breve percorso di alta formazione sull’uso di software Open Source per lo studio e la valorizzazione del patrimonio culturale. Ogni Executive Programme consente di frequentare 3 corsi dello stesso ambito organizzati all’interno del programma formativo Open Téchne ad un costo inferiore del 20% rispetto al valore dei singoli corsi.

L’Executive Programme Open Téchne risponde ad un nuovo modo di concepire l’alta formazione e l’aggiornamento professionale, in relazione alla sempre più rapida evoluzione delle tecnologiche e al minor tempo libero a disposizione. Le lezioni si tengono a periodi alterni e in giornate full-immersion per consentire di approfondire le proprie competenze senza trascurare la propria professione, in modo da poter applicare da subito le competenze apprese in aula.

I corsi sono tenuti da professionisti riconosciuti del settore, le lezioni si svolgono con l’ausilio di supporti multimediali e prevedono esempi pratici di immediato riscontro applicativo.

 

Fonte: Isituto FICLU

Leggi anche: Corso sul 3D per i Beni Culturali con software open source

 

Ultima modifica il Giovedì, 12 Febbraio 2015 17:33

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Sea Drone Gallipoli

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo