NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Lunedì, 14 Gennaio 2013 09:19

Aperta la Call for proposals per progetti di ricerca sul patrimonio culturale

Redazione Archeomatica

Castello estenseE' stato pubblicato il bando per la Call for proposals nell’ambito del programma JPI (Joint Pilot Transnational) on Cultural Heritage and Global Change. Gli ambiti di ricerca sulle quali si focalizza la Call pilota sono: 

1. Metodologie, strumenti (inclusi strumenti non invasivi) e modelli finalizzati alla comprensione dei meccanismi di danno e degrado (inclusi gli effetti del weathering e dei cambiamenti climatici) del patrimonio culturale tangibile (inclusi edifici, siti e paesaggio); 


2. Materiali, tecnologie e procedure per la conservazione del patrimonio culturale tangibile; 

3. Uso e riuso di edifici e siti, inclusa la relazione tra cambi di destinazione d’uso e politiche pubbliche, inclusi costi e valore aggiunto (per esempio come risultato di regolamenti per la pianificazione e lo sviluppo urbano); 

4. Maggiore comprensione dei valori culturali, valutazione, interpretazione, etica e identità inerenti al patrimonio culturale tangibile, intangibile e digitale. 

Il progetto che potrà ricevere un finanziamento dovrà avere una durata massima di 36 mesi. Il budget complessivo della Call ammonta a circa 3 milioni di euro. I consorzi devono essere costituiti da almeno 3 gruppi di ricerca con sede presso tre differenti Paesi partecipanti. I proponenti dovranno tenere conto dei rispettivi criteri nazionali di eleggibilità e delle condizioni di finanziamento. Tutti i partner del consorzio devono dar prova di sufficiente stabilità finanziaria per sostenere il progetto in maniera adeguata. Il coordinatore del progetto deve assicurarsi che i partner del consorzio forniscano le informazioni necessarie richieste dalle agenzie/ministeri al fine di assicurare l’eleggibilità del progetto. 

La scadenza per la presentazione dei progetti è fissata per il 5 aprile 2013, alle ore 18.00. I partecipanti verranno informati circa le decisioni riguardanti i finanziamenti entro agosto 2013. Le proposte eleggibili secondo i criteri della Call pilota verranno inoltrate alle Istituzioni ed Enti di finanziamento nazionali affinché vengano eseguiti i controlli di eleggibilità nazionale basati sugli specifici programmi di finanziamento nazionali. Tutte le proposte eleggibili verranno analizzate da un team di esperti secondo le regole di ‘peer review’ e verrà redatta una graduatoria finale da parte del Comitato Scientifico della JPICH. 

I criteri di valutazione rientrano nelle seguenti principali categorie: 

1) contenuto tecnico e scientifico;

2) valore aggiunto transnazionale;

3) gestione del consorzio e del progetto;

4) programma di lavoro;

5) risorse utilizzate;

6) impatto dei risultati della ricerca;

7) valorizzazione dei risultati. 

 

Si consiglia di prendere contatto con il referente nazionale prima della sottomissione della proposta per eventuali ulteriori informazioni.

Ulteriori informazioni sul sito web: www.jpi-culturalheritage.eu

 

Fonte: QuotidianoArte

 

Foto: Il castello Estense di Ferrara, foto di Nicola Bisi, finalista al concorso fotografico Wiki Loves Monuments Italia 2012, licenza CC-BY-SA. 

 

Ultima modifica il Giovedì, 12 Febbraio 2015 17:33

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo