NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

itzh-CNenfrdejaptrues

Egitto

  • A Edda Bresciani

    Chi ha conosciuto Edda Bresciani non riuscirà a dimenticarla per sempre. Anche dopo la sua scomparsa, avvenuta a Lucca il 29 novembre 2020. Non solo perché è stata e sarà nel corso del tempo per molti, non solo generazioni di studenti, senza esagerare, più che un’interprete, la personificazione dell’Egittologia, ma perché con la sua ironia ha lasciato vivessimo la profondità di un passato millenario senza alcun abbacinamento. Non è possibile non parlare di Saqqara se non in viaggio con lei, con le sue scoperte e con i suoi libri, che hanno costruito un pensiero scientifico rifondatore in ogni parte del mondo della disciplina più magica della terra, prima e dopo le Piramidi, quando Saqqara non c’era quasi più, consumata ed esaltata dal divismo di ogni stagione, partecipando alla grammatica del ‘qui e ora’, la sintassi dell’esserci potendo sorridere dell’altrove, realizzando il sogno di un umanesimo della scuola.

  • CEEBA, bando per istituti di ricerca: sviluppo di soluzioni ICT per le Piramidi di Giza e Grande Museo Egizio

    CEEBA (Confederation of Egyptian European Business Associations) e partner egiziano nel progetto iHERITAGE, annuncia un bando per istituti di ricerca per fornire la ricerca scientifica necessaria a sviluppare prototipi delle seguenti soluzioni ICT per migliorare l'accesso alle Piramidi di Giza e al Grande Museo Egizio:

  • Il Museo Egizio le conferenze scientifiche 2022-2023

    Sul sito del Museo Egizio di Torino è online il nuovo programma di conferenze scientifiche per la stagione 2022/2023 con un doppio calendario di incontri incentrati sui temi di ricerca e di indagine egittologica, museale e archivistica, che vede alternarsi ricercatori internazionali e curatori del Museo. Grazie alla collaborazione con l'Associazione ACME (Amici e Collaboratori del Museo Egizio), il pubblico potrà ascoltare le ultime novità nell'ambito della ricerca egittologica.

  • Tutankhamon a Palazzo Zaguri Venezia

    Il 29 ottobre 2022 riapre il centro museale privato del trecentesco Palazzo Zaguri con una mostra dedicata al faraone Tutankhamon: “Tutankhamon. 100 anni di misterii” con mille reperti da ammirare ed esperienze immersive, si svilupperà in tutti e cinque i piani di Palazzo Zaguri. La mostra è allestita da Venice Exhibition in trentasei stanze con un totale di oltre 300 mq di spazi espositivi.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo