NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

disabili

  • ARCHES un progetto europeo per superare le barriere di accesso all'arte

    Con disabilità fisiche o cognitive, le categorie tradizionali come "cieco" o "difficoltà di apprendimento" sono talvolta troppo ampie e possono portare alla vittimizzazione. Il progetto ARCHES, finanziato dall'UE, guidato da VRVis, si è concentrato su una serie di esigenze di accesso, sfruttando la tecnologia attuale ed emergente per superare le barriere. Utilizzando metodi partecipativi, i ricercatori hanno creato strumenti tra cui: avatar video in lingua dei segni (una persona generata dal computer che offre informazioni in lingua dei segni), un'app del museo, un gioco per tablet orientato al museo (accessibile ai non vedenti) e il prototipo di un portatile stampante 2.5D per percezione visiva in grado di creare repliche tattili di capolavori (come i dipinti di Bruegel).

CHNT
CHNT

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo