NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

AIAR

  • Studio, conservazione e valorizzazione del patrimonio culturale richiedono la capacità di muoversi in molteplici ambiti delle scienze applicate, delle scienze e dell’ingegneria dei materiali, dell’archeologia, dell’architettura, del restauro e delle discipline storico-artistiche, che sono il solido fulcro della formazione degli esperti di diagnostica e di scienze e tecnologie applicate ai beni culturali (Conservation Scientist).

    Per valorizzare la versatilità di questa figura professionale alcuni ex studenti dei corsi di laurea in Scienze e Tecnologie per la Conservazione e la Diagnostica dei Beni Culturali dell’Università degli Studi di Milano (e non solo) presentano i risultati dei loro traguardi accademici e professionali, mettendo in risalto le attuali ricerche di frontiera e le competenze professionali sviluppate. Il convegno si terrà il 20 dicembre 2019 presso Città Studi, la sede scientifica dell’Università degli Studi di Milano, in Aula 303 del Settore didattico di Celoria (via Celoria 26).

  • Cosa può succedere quando l’Archeometria entra con il ruolo di coprotagonista nei Musei italiani? È quello che non vediamo l’ora di scoprire con il I Concorso nazionale "Metti in Mostra l'Archeometria" lanciato dall' AIAr - Associazione Italiana di Archeometria.

  • L’AIAr  (Associazione Italiana di Archeometria) sostiene l’attività dei giovani soci ricercatori non strutturati protagonisti di progetti archeometrici di indiscusso valore erogando contributi finanziari mirati. L’AIAr bandisce ogni anno premi dedicati alla memoria del socio fondatore Salvatore Improta, riservati a giovani ricercatori attivi e meritevoli nel campo dell’Archeometria. La richiesta di finanziamento dovrà riferirsi primariamente al rimborso di specifiche spese sostenute (o da sostenere nell’anno in corso) per la partecipazione a a convegni, congressi e scuole, o secondariamente all’esecuzione di un progetto di ricerca, purché non altrimenti finanziate e documentate con ricevute originali.

TFA 2019
TFA 2019

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo