NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

museo gazzoIl Museo Archeologico di Gazzo Veronese (VR) ha sede a Villa Parolin Poggiani, di proprietà del Comune. Nel 1980, il Gruppo Archeologico di Gazzo Veronese, con il benestare della Sovrintendenza e del Comune, ha dato vita al museo, che conserva un’importante collezione di reperti dal Neolitico all’Età Romana frutto di vari scavi archeologici nelle campagne della zona.

Tra i reperti più antichi si può ammirare un pugnale in selce del Neolitico (3500 a.C). L’età del Bronzo è presente con i reperti rinvenuti nelle locatità di Copi Romani, Maccacari e Mulino, mentre le necropoli paleovenete sono rappresentate da ritrovamenti provenienti da Colombara, Dosso del Pol e Coazze, nel veronese. Nel museo si conservano inoltre molte anfore, lucerne, monete ed elementi da pavimento di epoca romana. 

muse trentoMancano pochi giorni all'apertura della nuova sede del MuSe, il Museo delle Scienze di Trento firmato da Renzo Piano. L'evento è previsto per il 27 luglio p.v. Sostenuto dalla Provincia Autonoma di Trento, il MuSeo è dedicato al racconto dell'evoluzione e delle origini dell'uomo e del suo ambiente naturale. E'stato sviluppato per essere "un luogo aperto, dove la conoscenza scientifico-tecnologica rappresenta lo strumento per studiare le relazioni tra uomo e ambiente e allo stesso tempo indirizzare le scelte future di sviluppo sostenibile". 

v-mustETT ha annunciato il suo ingresso in V-MusT (Virtual Museum Transnational Network), la rete transnazionale sui Musei Virtuali, finanziata dalla Comunità Europea nell'ambito del VII Programma Quadro e coordinata dal CNR.

Partecipano a questa rete 10 paesi europei (Italia, Francia, Spagna, Belgio, Olanda, Inghilterra, Irlanda, Svezia, Grecia e Cipro) e 2 paesi extra-europei (Egitto e Bosnia) oltre a diverse aziende partner.

Il progetto, della durata di 4 anni (da febbraio 2011 a gennaio 2015), nasce dal grande interesse dimostrato negli ultimi anni in tutta Europa verso il settore dei Musei Virtuali e del Digital Heritage in genere, da parte sia dei media che delle istituzioni pubbliche, ma anche e soprattutto dal pubblico.

mueso galata del mareDa sabato 6 luglio al Galata Museo del Mare sono visibili i nuovi allestimenti multimediali delle Sale del Porto di Genova e di Cristoforo Colombo. Le due aree del Museo interessate aprono al pubblico presentando tecnologie avanzate, in linea con lo stile del Galata Museo del Mare, in grado di svelare storia, aneddoti e curiosità su temi antichi e moderni, come quelli del porto di Genova con i suoi 1500 anni di storia e di Cristoforo Colombo, in maniera innovativa, esaustiva e divertente.

digitalizzazione di antiche mummie egizieLe mummie del Museo Medelhavsmuseet a Stoccolma saranno digitalizzate grazie ad una tecnologia che utilizza foto e scansioni a raggi X per creare modelli 3D. Tali mummie digitalizzate faranno parte di un'esposizione permanente la cui inaugurazione è prevista per la primavera del 2014.

I curatori del Museo ritengono che quest'iniziativa possa aiutare i visitatori ad acquisire una comprensione più profonda nella vita degli antichi egiziani. Il museo esplorerà sei mummie utilizzando un processo chiamato "tecnologia di cattura la realtà", in cui i modelli digitali 3D ad alta risoluzione possono essere realizzati mediante l'elaborazione di dati da foto e scansioni a raggi X.

/div>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo