NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Nuovo allestimento tecnologico per il Museo Nazionale del Cinema

Museo Nazionale del Cinema di TorinoE' stato presentato dal direttore Alberto Barbera il nuovo allestimento tecnologico del Museo Nazionale del Cinema, la cui prima fase si concluderà il prossimo aprile. L'investimento di 600mila euro permetterà di dotare il Museo di un nuovo allestimento tecnologico, unico in Italia, che prevede l'impiego di 60 metri di teche di vetro capaci di esporre 709 opere, tag che con smartphone e iPad, WiFi libero e gratuito mostreranno anche quelle nei depositi e forniranno informazioni aggiuntive e curiosità inedite, come ad esempio i provini di Marilyn Monroe o l'inaugurazione del Roxy Theater nel '27 con Gloria Swanson.

A Recanati inaugura il Museo dell'Emigrazione Marchigiana

Museo dell'Emigrazione Marchigiana di RecanatiVerrà inaugurato lunedì 9 Dicembre 2013 alle ore 17.30, a Recanati, presso i Musei Civici di Villa Colloredo Mels il Museo dell’Emigrazione Marchigiana, realizzato dal Comune di Recanati e dalla Regione Marche grazie al cofinanziamento del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Divile Nazionale. Il Museo dell’Emigrazione Marchigiana è stato curato da ETT, che "si propone di presentare e valorizzare le testimonianze che raccontano, attraverso le storie umane, la vicenda emigratoria degli oltre 700.000 Marchigiani che, in passato, hanno lasciato la Regione per cercare migliori condizioni di vita oltreoceano o nel Nord Europa".

Il robot Norio per persone a mobilità ridotta

norio robotE' dedicato a quelli che non possono accede ai piani superiori del Castello di Oiron nel Deux-Sèvres il nuovo robot Norio (anagramma di Orion). Dodato di videocamera il robot è pensato per permette alle persone a mobilità ridotta di visitare i diversi piani del monumento.

Nuovo allestimento alla Pinacoteca di Brera

bellini teca goppionCon una giornata inaugurale svolta il 3 dicembre la Pinacoteca di Brera di Milano ha presentato il nuovo allestimento, progettato da Ermanno Olmi, del Cristo Morto del Mantegna e della Pietà di Giovanni Bellini in essa conservati.

"Il progetto, generosamente realizzato e studiato in tutti i particolari da Ermanno Olmi, tiene conto non tanto e non solo dei valori emozionali di questi due straordinari dipinti – tasselli fondamentali della pittura rinascimentale in Italia settentrionale –, ma è delineato anche secondo un’attenta valutazione dei dati storici e di quelli compositivi, con particolare attenzione ai valori prospettici, luministici, cromatici e iconografici, oltre che alle problematiche conservative". 

Un progetto illuminotecnico per la mostra sul Tesoro di San Gennaro

tesoro sangennaroUna mostra particolarmente carica di luce...se la luce è intesa come divinazione degli eventi, come manifestazione dell'anima vorticosa e inquieta di un Popolo... ...il Santo, il fuoco, l'oro, l'argento, tutte emanazioni di luce visibile o metafisica, luce che investe ogni cosa circostante interiore o esterna alle dinamiche dell'uomo Partenopeo, riflettendosi oltre confine nel mondo, tra cultura, tradizione e magia del divenire... Da questa premessa immagino un allestimento dove la luce dell'intero percorso della Mostra evochi il mistero non solo liturgico, ma anche la bellezza della visione, sia essa reale e miracolosa o semplicemente intrisa di folclore autentico... La luce come rimando percettivo, del violento calore lavico, dell'aurea splendente della festa del Santo, del colore dei fuochi, del sole cantato... ...ma anche della luce che nega le altre visioni...” Light Designer, Giuseppe Mestrangelo

/div>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo