NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

itzh-CNenfrdejaptrues

LeadArt: nuovo progetto sullo studio delle interazioni pigmenti-leganti

degrado-superficie-pittorica-biancaContinuano le ricerche inerenti lo studio dei meccanismi di degrado dei materiali pittorici ed in particolare delle interazioni tra i pigmenti e i leganti. Dei dieci progetti selezionati lo scorso anno per il finanziamento JPI Cultural Heritage uno riguarda il degrado di dipinti: Focus sulle interazioni tra i bianchi di piombo e zinco e la materia organica (LeadART).

Pulitura laser: nuove applicazioni a Palazzo Reale di Patan in Nepal

palazzo-reale-patan-laserL’intervento di conservazione del Palazzo Reale di Patan a Lalitpur in Nepal, edificio Patrimonio dell’Umanità UNESCO, è attualmente in fase di svolgimento ad opera dell’Istituto per la Conservazione di Vienna in collaborazione con il Kathmandu Valley Preservation Trust. In fase di progetto sono state eseguite alcune indagini scientifiche preliminari per la caratterizzazione petrografica della pietra rossa dei portali nord e sud e per l’analisi dello strato nero che li ricopriva, ossia bitume steso intenzionalmente nei decenni passati a scopo “conservativo”.

Imaging con Microfluorescenza a Raggi x: Bruker presenta nuove tecnologie di analisi

M6-jetstream-brukerE' la società Bruker a proporre nuove tecnologie per l'indagine archeometrica non invasiva basata sul principio fisico della fluorescenza a raggi x. 

La Spettrometria Micro-XRF è ormai una tecnologia affermata nella scienza dei beni culturali grazie alla capacità di offrire informazioni preziose sulla composizione chimica dei materiali impiegati, in maniera non invasiva e senza la necessità di prelevare campioni. Bruker ha recentemente messo a punto la tecnologia di Fluorescenza a raggi X M6 JETSTREAM (immagine a sinistra) ideale per l'analisi non-invasiva di dipinti. L'analisi elementare permette non solo di scoprire gli strati originali nascosti ma anche le alterazioni dei materiali.

Online gli atti del Workshop Diagnostics for Cultural Heritage analytical approach for an effective conservation

copertina atti-diagnostics-ch2013È online il volume degli Atti del Workshop “Diagnostics for Cultural Heritage: analytical approach for an effective conservation”. L’evento, tenutosi a Palermo nel giugno 2013 e organizzato dal Laboratorio di Fisica e Tecnologie Relative (Sistema di Laboratori di Ateneo UniNetLab - Università degli Studi di Palermo) e dal Dipartimento di Fisica e Chimica (Università degli Studi di Palermo) ha rappresentato un’occasione di confronto sullo stato dell’arte delle tecnologie diagnostiche applicate alla conservazione del Patrimonio storico-artistico.

Completato il progetto di risanamento della parte superiore della Domus Aurea

sala-civette-domus-aureaIl gruppo di progettazione della SSBAR, integrato da specialisti competenti per i problemi fisico-ambientali, idraulici e botanici, ha completato il progetto definitivo per il risanamento della parte superiore della Domus Aurea ed ha presentato il progetto il giorno 18 cm. alla presenza del ministro Franceschini.

/div>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo