NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

itzh-CNenfrdejaptrues

Archeoguide - PSA

 

Pannello informativo a Sensorialità Aumentata

Progetto per una installazione prototipale sulla Via Appia Antica

Image

Una proposta di utilizzo delle tecniche di Augmented Reality per la realizzazione di pannelli e punti
informativi adatti ad essere percepiti anche da coloro che sono afflitti da disabilità sensoriali, per giungere alla Augmented Sensoriality.

 

A cura di:
- Italia Nostra sezione di Roma
- Archeomatica (mediaGEO soc. coop.)
- Una Quantum Inc.
- Istituto S. Alessio
- Istituto Italiano per Sordi
- Parco Archeologico Appia Antica
- Municipio Roma VIII

Image

Il progetto

 

Il progetto si divide in due fasi principali:

  • La prima è una fase di studio preliminare sul come dovrebbe essere un Pannello informativo a Sensorialità Aumentata ed in particolare sulle componenti che possano permettere, sia ad un non udente che a un non vedente, di ottenere informazioni riguardo ad una opera con la quale entra in contatto.
  • La seconda è una fase di test prototipale effettuato in Via Appia Antica presso il Mausoleo di Cecilia Metella.
Image

Prima fase

Studi preliminari per un Pannello informativo a Sensorialità
Aumentata 

Premessa: Una delle modalità di fruizione che più ha affascinato l’immaginario collettivo di questi ultimi decenni è quella tecnica che, sotto il nome di Realtà Aumentata, consente di vedere le parti mancanti di un monumento riproponendone il completamento con diverse modalità. Facendo esperienza dalle risultanze dei molti progetti che presero vita da una idea sviluppata nel progetto Archeoguide, sviluppato per la comunità europea nel sito di Olympia in Grecia tra il 2000 e il 2004, è possibile oggi realizzare soluzioni analoghe, ma a basso costo e che tenendo conto delle tecnologie proposte, siano facilmente implementabili. 

 

Image

Integrazione delle componenti per un pannello multisensoriale


La difficoltà dello sviluppo di un progetto è spesso nell'integrazione delle componenti e delle conoscenze che vengono da vari campi. L’integrazione di tecniche che possano produrre informazioni “aumentate” anche per le disabilità visive e uditive, hanno visto, nel corso di questo studio, una transizione dalla classica Augmented Reality, ad una sorta di Augmented Sensoriality. Di seguito si illustrano i semplici elementi analizzati che hanno portato alla realizzazione del progetto finale.

A. Componente di REALTA’ AUMENTATA
Partendo da una ricostruzione CAD vettoriale, con tracciamento a "fil di ferro" del
monumento prescelto si possono generare facilmente ricostruzioni minimaliste, ma efficaci,
delle parti mancanti.

Image

B. Componente di SENSORIALITA’ AUMENTATA per non vedenti

Allo scopo di percezione dei non vedenti la postazione può ospitare dei pannelli informativi realizzati con tecniche di scrittura braille tradotti da esperti qualificati. I pannelli informativi con testi in braille serigrafati sopra ai testi descrittivi alfabetici, a rilievo stampati in 3D, garantiscono la leggibilità dei contenuti insieme all’esplorazione tattile degli elementi illustrati.

Image

C. Componente di SENSORIALITA’ AUMENTATA per non udenti
Video LIS sovrapposti ai normali contenuti attivabili dai QR-CODE per smartphone direzionano all’archivio internet sul cloud che gestisce i contenuti informativi.

Il pannello in tal modo è connesso alla sua pagina web navigabile da mobile, con contenuti e approfondimenti testuali, multimediali (audio-videoguide in LIS) e multilingua (italiano e inglese). Ogni prima pagina dedicata al monumento può contenere la traduzione in LIS (Lingua Italiana dei Segni) della voce registrata per spiegare il monumento consentendo l’accesso di Sensorialità Aumentata: uditiva e visiva. Inoltre, mediante pop-up informativi, si integrano testi di approfondimento semplificati e video, per continuare a garantire l’accessibilità alle persone non udenti, la traccia audio a favore dei non vedenti e/o stranieri.

Image

D. La componente di aumento DIGITALE

Il Pannello può essere dotato di un componente per l’accesso alle informazioni sul cloud di 3 tipi:


- QR-Code
- RFID 
- WIFI local con cui accedere ai file multimediali archiviati


I QR-Code, applicati ai pannelli, sono con perimetro in rilievo e accessibili tramite smartphone, inquadrando il chip con la fotocamera posteriore: così facendo si aprirà automaticamente l’indirizzo URL con il materiale informativo. Gli RFID o la WIFI local si annunceranno automaticamente al visitatore tramite il suo smartphone.

E’ possibile selezionare i contenuti di interesse per il visitatore con differenti livelli di approfondimento:


- Semplice, destinato a turisti generici
- Avanzato, destinato a studiosi
- Amministrativo, destinato alla gestione e manutenzione dell’intera postazione
multisensoriale

Image

Seconda Fase

Progetto per una installazione prototipale sulla Via Appia Antica

Il progetto di seguito esposto è stato sviluppato traendo ispirazione dalle considerazioni preliminari precedenti calate sulla specifica realtà del Complesso Archeologico di Cecilia Metella e Castrum Caetani sulla Via Appia Antica.

Inquadramento dell’area
Il progetto si inquadra nell’area disponibile alla destra della Via Appia (uscendo da Roma) all’altezza dell’ingresso alla Tomba di Cecilia Metella, collocandosi ai fianchi della installazione esistente realizzata dalla Soprintendenza Archeologica di Roma nel 1999, che raffigura la pianta del Castrum Caetani del Canina (realizzata dallo studio MGM De Tomassi).

Image

Realizzazione di due pannelli multisensoriali

Verranno realizzati due pannelli (uno alla sinistra e l’altro alla destra dell’attuale pannello con la pianta del Castrum Caetani del Canina) in materiali compatibili con l’esistente installazione (metallo + materiale lapideo).

Image

Il Pannello Sx rappresenterà l’epoca Romana (fine I sec. A.C.), mentre il Pannello Dx conterrà informazioni relative all’epoca Medioevale (inizio XIV secolo).

Schema generale della struttura del pannello:

Image

La struttura, in materiale lapideo su struttura metallica, sarà composta dalle seguenti sezioni, comuni ai due pannelli:

A - Pianta complesso a rilievo per lettura non vedenti con rettangolo che individua la posizione dell’elemento Lapideo (fregio bucrani / stemma caetani) riprodotto


B - Prospetto complesso a rilievo per lettura non vedenti con rettangolo che individua posizione dell’elemento Lapideo (fregio bucrani / stemma caetani) riprodotto


C - Elemento lapideo riprodotto a rilievo per essere fruito da non vedenti


D – Lastre lapidee con incisione anche a caratteri Braille, con descrizione dell’elemento lapideo riprodotto.


E - QRcode di tipo Braille individuabile da non vedenti per bordo sensibile al tatto. Reindirizza smartphone a sito con dominio da definire e sottodirectory /archeoguide.it/ceciliametella-100 per contenuti multimediali fruibili da non udenti (LIS) con Realtà aumentata e Sensorialità aumentata.

Informazioni utili generali

 

Potete ascoltare la descrizione o vedere i video in Lingua dei Segni Italiana scansionando i QR code che troverete nei pannelli collocati vicino all’ingresso del Mausoleo, sul lato sinistro della Chiesa di San Nicola o presso i pannelli multisensoriali collocati nell’area verde frontale alla Chiesa.

È possibile visitare il Mausoleo, il Palazzo con il Museo e la Chiesa secondo le seguenti modalità:

ORARIO D’APERTURA:

• dalle 9.00 alle 19.30, ultimo ingresso 30 minuti prima della chiusura. Chiuso il lunedì, 25 dicembre, 1° gennaio.

BIGLIETTI: La Mia Appia Card: €10. Biglietto combinato con tutti i siti del Parco
Archeologico dell'Appia Antica, nominativo e valido 1 anno solare dalla data di acquisto
(ingressi illimitati per tutti i siti del Parco aperti al pubblico).

PRENOTAZIONI: +39.06.39967700 (lunedì-venerdì 9-18, sabato 9-14); www.coopculture.it

INDIRIZZO: Via Appia Antica, 161

COME ARRIVARE: Metro A fermata Colli Albani e proseguire con bus linea 660; fermata bus 118 (linea circolare Villa dei Quintili/Centro storico).

CHNT
CHNT

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo