La seconda edizione di Nuragica

Stampa

Inaugurata  a Cagliari la seconda edizione di Nuragica  ideata dalla Coopertiva Sardina Experience. Un viaggio alla ricerca e scoperta delle origini della Sardegna. Alessandra Zedda vicepresidente della Regione Sardegna dice: “ Un percorso tanto inedito quanto suggestivo” ha aggiunto il sindaco di Cagliari “ che mette in risalto I tesori della Sardegna e che permette di scoprire la sua storia millenaria , ancora purtroppo per la gran parte sconosciuta”.

Nuragica, infatti, è il primo format interattivo in Sardegna dedicato all’antica civiltà dei sardi. Avviata nel giugno 2017, la Grande Mostra si propone di far vivere un’ora di esperienza unica in compagnia dei protagonisti del popolo che 3500 anni fa ebbe un ruolo di primo piano nel Mediterraneo occidentale.

La sfida per gli organizzatori è confermare il grande livello espositivo delle precedenti edizioni. Storytelling e Realtà virtuale i punti di forza dell’evento. Il “viaggio nel tempo”, esclusivamente guidato da uno staff di archeologi e guide specializzate, si snoda all’interno di un percorso cronologico, immersivo e multisensoriale in uno spazio di 700 metri quadri dove villaggi, nuraghi e rituali prendono vita grazie alle spettacolari scenografie e ambientazioni. L’esperienza termina con l’emozione della Realtà Virtuale Immersiva, la più grande dell’isola.

Il format di ‘Nuragica e la sua capacità di raccontare e coinvolgere il grande pubblico, in termini turistici crea le giuste sinergie per collegare la costa ai territori dell'interno dove è più diffuso il grande patrimonio - ha dichiarato  l'assessore del Turismo Gianni Chessa -. Unica nel suo genere per l'integrazione tra cultura, turismo e nuove tecnologie, la mostra è considerata all'avanguardia in Italia e ha ottenuto sin dal suo esordio anche il placet del Ministero dei Beni culturali per la capacità di 'far rivivere' il grande patrimonio archeologico dell'isola ". 

La prima tappa inizia con una ricostruzione dell’ingresso di una tomba dei giganti, costruzione funeraria che gli antichi nuragici utilizzavano per la sepoltura collettiva, si prosegue con la storia dei nuraghi. Nell’ultima sala l’immersione nella realtà virtuale grazie ai visori Vr Gear permettono di esplorare in prima persona l’ambiente nuragico.

La mostra potrà essere visitata tutti i giorni, fino al 3 ottobre prossimo, la mattina dalle 10 alle 13, e la sera dalle 17 alle 21.

Per ulteriori informazioni:

Nuragica


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.archeomatica.it/

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.

Abbonatevi CLICCANDO QUI