NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Martedì, 23 Giugno 2015 11:36

L'Unione Europea incrementa i finanziamenti per la ricerca e l'innovazione sul patrimonio culturale

Opificio delle Pietre Dure, restauro di un arazzo Opificio delle Pietre Dure, restauro di un arazzo

Negli anni 2016-17, oltre 100 milioni di euro per la ricerca e l'innovazione nel settore dei beni culturali saranno disponibili nell'ambito del progetto Horizon 2020, programma di finanziamento della ricerca dell'Unione Europea. Questo incremento dei finanziamenti riconosce il patrimonio culturale come opportunità di investimento in cui la ricerca e l'innovazione possono fare la differenza. Questa è una delle principali conclusioni del report 'Getting cultural heritage to work for Europe', che è stato consegnato lo scorso 19 giugno a Carlos Moedas, commissario europeo per la ricerca, la scienza e l'innovazione.

Il commissario Moedas ha dichiarato: "Per gli anni 2016-17, vogliamo aumentare notevolmente gli investimenti sulla ricerca per il patrimonio culturale e l'innovazione da Horizon 2020, portandoli a più di 100 milioni di euro. Questo report sarà la base di un quadro rinnovato e dinamico per la ricerca e l'innovazione sui beni culturali in Europa".
Il rapporto è stato redatto da un gruppo di dieci esperti riconosciuti presieduto da Philippe Busquin, ex commissario per la Ricerca, la Scienza e la Tecnologia ed ex parlamentare europeo, con il professor Simon Thurley, CEO di English Heritage, in qualità di relatore.
Horizon 2020 sosterrà lo sviluppo di progetti dimostrativi multinazionali, transdisciplinari che esplorano e mostrano il potenziale del patrimonio culturale per la rigenerazione urbana e rurale in Europa. Queste attività coinvolgeranno una vasta gamma di parti interessate, comprese le autorità locali e regionali, le imprese, la società civile così come i professionisti del patrimonio culturale e i ricercatori, e serviranno come 'laboratori del patrimonio' su larga scala ​​che potranno aprire la strada a nuovi mercati e posti di lavoro. Inoltre, la Commissione valuterà premi di incentivo in patrimonio culturale per premiare idee e soluzioni innovative per il nuovo uso e il riutilizzo dei beni culturali.

Maggiori informazioni

 

English Version

EU to increase funding for cultural heritage research and innovation
Brussels, 19 June 2015

In 2016-17, over €100 million for research and innovation in the field of cultural heritage will be available under Horizon 2020, the EU's research funding programme. This increase in funding recognises cultural heritage as an investment opportunity where research and innovation can make a difference. This is one of the main conclusions of the report 'Getting cultural heritage to work for Europe’ which was handed over today to Carlos Moedas, European Commissioner for Research, Science and Innovation.
Commissioner Moedas said: "For 2016-17, we want to substantially increase the investment in cultural heritage research and innovation from Horizon 2020, bringing it to more than €100 million. This report will be the basis for a renewed and dynamic framework for EU research and innovation on cultural heritage.
The report was drafted by a group of ten renowned experts chaired by Philippe Busquin, former Commissioner for Research, Science and Technology and former MEP, with Professor Simon Thurley, CEO of English Heritage, acting as rapporteur.
Horizon 2020 will support the development of multinational, transdisciplinary demonstration projects that explore and showcase the potential of cultural heritage for urban and rural regeneration in Europe. They will involve a large array of stakeholders, including local and regional authorities, businesses, civil society as well as cultural heritage professionals and researchers, and serve as large-scale 'heritage labs' that can pave the way for new markets and jobs. In addition, the Commission will explore inducement prizes in cultural heritage to reward innovative ideas and solutions for new use and reuse of cultural heritage.
More information 

Fonte: Heritage Portal

Ultima modifica il Martedì, 23 Giugno 2015 11:58

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo