Premio Ville Venete per l’Europa

Stampa

villa veneto bandoIn occasione della sesta edizione del Festival delle Ville venete la Regione del Veneto e l’Istituto Regionale per le Ville Venete intendono far conoscere e valorizzare il sistema ville venete, parte integrante del sistema Europa, opportunità “strategica” per coniugare cultura e sviluppo economico, anche attraverso un apposito “premio”, che si articola in tre sezioni.

La prima è rivolta a finanziare un intervento di conservazione di eccellenza di una villa veneta sita nelle Regioni del Veneto e del Friuli Venezia Giulia, tutelata dalla seconda parte del Codice per i Beni culturali (D.Lgs n. 42/2004 e s.m.i.), nei casi in cui si rilevi una particolare e singolare compromissione o degrado.

La seconda per sostenere un intervento urgente di conservazione di una villa sita nel territorio della Regione del veneto, individuata nell’ambito del progetto comunitario CULTEMA, oggetto di particolare compromissione o degrado.

Infine, la terza sezione riguarda un vero e proprio concorso, articolato in due fasi, per sostenere e accompagnare nella loro attuazione i più innovativi progetti di valorizzazione di una o più ville venete.

 

 

I progetti presentati dovranno contenere concrete proposte innovative di valorizzazione del sistema costituito dalle ville del Veneto e del Friuli Venezia Giulia, basandosi sull’integrazione territoriale dei settori produttivi, sulla innovazione tecnologica, sulla messa in rete dei beni e servizi, sull’aumento della conoscenza, sul miglioramento delle condizioni di utilizzo del patrimonio e delle infrastrutture, ed essere al tempo stesso in grado di promuovere lo sviluppo culturale ed economico, di attivare o potenziare le condizioni gestionali di accoglienza, accessibilità, fruizione e – in genere – di offerta culturale. Saranno altresì valutate eventuali proposte innovative di destinazione d’uso e di gestione organizzativa, presenza di start-up, di processi di formazione e comunicazione e azioni per facilitare la sostenibilità economica nel tempo del progetto

  

 

VAI AL BANDO

 

Fonte: Villa Fabris

 

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.

Abbonatevi CLICCANDO QUI