NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Bando per valorizzazione dell'Ara Pacis con l'impiego di nuove tecnologie ed in particolare la realtà aumentata

Zètema Progetto Cultura srl ha pubblicato un avviso per l’ideazione, la realizzazione e lo sviluppo di un progetto di valorizzazione dell’Ara Pacis, che parta dagli studi e dalle restituzioni digitali elaborati dalla Sovrintendenza di Roma Capitale ovvero da contenuti digitali relativi alla colorazione dell’Ara Pacis in modo da rendere possibile un’esperienza immersiva e ricreare l’effetto totale e realistico della policromia originaria dell’Ara Pacis Augustae.

L’importo complessivo stimato posto a base d’asta al ribasso per la realizzazione del Progetto di Valorizzazione dell’Ara Pacis, comprensivo dei servizi e delle forniture oggetto del presente appalto fino al 31/12/2016, è pari ad € 355.000,00 (trecentocinquantacinquemila/00), di cui 354.200 oltre IVA soggetti al ribasso d’asta ed  € 800,00 (ottocentoeuro/00) oltre IVA per oneri della sicurezza non soggetti a ribasso d’asta.

La scadenza è il 19 Maggio 2016 alle ore 12.00.

 

Consulta la documentazione completa

 

Approfondimento: I COLORI DELL’ARA PACIS. STORIA DI UN ESPERIMENTO, di Orietta Rossini, Archeomatica Vol 1, N° 3 (2010)

 

Fonte: Zètema

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

/div>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo