NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Mercoledì, 05 Giugno 2013 17:17

Bando per ricercatore a tempo determinato in Archeologia del paesaggio

logo polibaE' aperto fino al 1 luglio 2013 un Bando del Politecnico di Bari per ricercatore a tempo determinato per attività di ricerca in Archeologia dei paesaggi della Puglia adriatica in età romana: tecnologie innovative per una pianificazione sostenibile e una fruizione identitaria. Nell'ambito del progetto su menzionato, l'Unità di Ricerca del Politecnico di Bari si occuperà dello studio delle tipologie edilizio-insediative e dei caratteri morfologici e costruttivi dell'architettura dei siti dell'arco adriatico lungo la via Traiana.

La ricerca mira a definire le strutture del paesaggio antico, attraverso l'analisi e l'interpretazione sulla base del dato archeologico e dei tracciati storici, in termini di componenti architettoniche e territoriali e della loro incidenza paesaggistica, approfondendo l'analisi di queste strutture dal dato territoriale, fino alle loro caratteristiche tipo-morfologiche e di consistenza materiale, per determinarne la qualità materica, le tecniche costruttive e le aree di cava e di approvvigionamento (ove rintracciabili), oltre ai dati riferiti al paesaggio agrario.

Sono ammessi a partecipare alla procedura selettiva di cui all’art. 1 i candidati italiani o stranieri in possesso del titolo di dottore di ricerca o equivalente, conseguito in Italia o all’estero, in Archeologia classica. E’ titolo valido per la partecipazione alla selezione anche la laurea in Lettere Antiche conseguita ai sensi della normativa previdente al D.M. 509/99 o equipollenti lauree specialistiche o magistrali di cui al D.I. 09/07/2009, unitamente ad un curriculum scientifico professionale idoneo allo svolgimento di attività di ricerca scientifica ed applicata sulla città storica, rapporto tra città e territorio, analisi storica e ricostruzione di paesaggi antropizzati, attività di scavo archeologico con particolare attenzione all'area del Mediterraneo antico comprovato da almeno 5 anni di documentata esperienza, e almeno 12 pubblicazioni su rivista scientifica, atti di convegni, testi a stampa di carattere nazionale od internazionale. Il suddetto curriculum scientifico dovrà porre in evidenza le competenze nell’ambito della Archeologia Classica, con specifica attenzione ai complessi ed ai paesaggi urbani ed extraurbani dell’arco mediterraneo. Competenza nel campo dello scavo archeologico e dell’archeometria.

 

Vai al Bando

 

Fonte: Politecnico di Bari

 

 

Ultima modifica il Giovedì, 12 Febbraio 2015 17:33

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Sea Drone Gallipoli

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo