Bando per il restauro del Castello di Chama avviato dalla Cooperazione Italiana in Libano ancora aperto

Stampa

chamaa castle lebanon

Il Ministro Libanese Gaby Layoun e l'Ambasciatore Italiano in Libano Giuseppe Morabito  presentarono qualche tempo fa la fase preliminare dei lavori di restauro del castello di Chama, un'iniziativa finanziata dalla Cooperazione Italiana dell'Ambasciata d'Italia a Beirut per un importo complessivo di 700.000 euro. Il castello di Chama, che fu pesantemente danneggiato nel corso della guerra del 2006, sarà restituito alle comunità locali in modo che possa iniziare a giocare un ruolo fondamentale nello sviluppo sostenibile della zona.

Il bando di concorso lanciato nel quadro del “CULTURAL HERITAGE AND URBAN DEVELOPMENT PROJECT – CHUD (componente finanziata dal Ministero degli Affari Esteri italiano – DGCS)” dal Council for Development and Reconstruction (CDR) è ancora aperto e disponibile a questo link.
http://www.cdr.gov.lb/procurement_docs/236.pdf

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI