NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Domenica, 03 Marzo 2013 07:27

Baalbek and Tyre Archaeological Project seconda fase in gara di appalto

Tyre
Si avvicinano i termini per la scadenza del bando per la realizzazione della seconda fase della realizzazione del Parco Archeologico di Baalbek e Tyra in Libano finanzianto all'interno del Programma per la Valorizzazione del Patrimonio Culturale e lo Sviluppo Urbano in Libano (Chud, “Cultural Heritage and Urban Development“). Un vasto intervento proposto dalla Banca Mondiale di sei anni e mezzo di durata, per un importo complessivo di oltre 60 milioni di dollari. Il contributo Italiano è di circa 11 milioni di euro.

L’intero programma Chud si sviluppa su tre componenti per le città di Tripoli, Byblos, Baalbek, Sidone e Tiro: Riabilitazione dei centri storici e miglioramento delle infrastrutture urbane; Conservazione e gestione dei siti archeologici; Rafforzamento istituzionale e gestione del progetto.
Le componenti coperte dal finanziamento italiano, per 4 delle 5 città del programma (l’intera richiesta di finanziamento per gli interventi in Byblos è coperta dalla Banca Mondiale), sono state così definite:
- Il rafforzamento della Direzione Generale dell’Urbanistica (Dgu)
- La riabilitazione di alcuni edifici storici limitrofi alle zone archeologiche di Baalbeck e Sidone;
- La valorizzazione dei siti archeologici di Baalbek, Tiro e Sidone e l’organizzazione museale della cittadella di Tripoli.

In particolare, l’Italia si occupea del consolidamento e la messa in sicurezza delle strade di accesso interne ai siti archeologici, pensate come percorsi attrezzati per la loro presentazione e muniti delle opere di salvaguardia; della costruzione o ristrutturazione di centri informativi e di sosta; dell’organizzazione di mostre e di luoghi museali. Per ognuno dei siti di intervento sono inoltre previsti interventi specifici: a Baalbeck si interverrà sui due più importanti monumenti, il Tempio di Giove e il Tempio di Bacco, con opere di consolidamento che richiedono interventi di alta tecnologia, per cui l’Italia è considerata centro di eccellenza.

Riferimenti al bando:

Invitation for Bids (CDR) – Baalbek and Tyre Archeological Project – Phase II

Scadenza: 04/04/2013 - ore 12.00 pm (GMT +2);

Si segnala che nel quadro del “CULTURAL HERITAGE AND URBAN DEVELOPMENT PROJECT – CHUD (Project No. AID-6264, componente finanziata dal Ministero degli Affari Esteri italiano – DGCS)” il Council for Development and Reconstruction (CDR)  ha pubblicato un avviso per la gara “Baalbek and Tyre Archaeological Project – Phase II”.

Per maggiori informazioni, consultare l’avviso allegato. L’avviso completo è disponibile nella  sezione procurement del sito del CDR, al seguente link: www.cdr.gov.lb/procurement_docs/237.pdf

Ultima modifica il Giovedì, 12 Febbraio 2015 17:33

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo