NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Giovedì, 26 Giugno 2014 09:56

Approvata in via definitiva la legge per il riconoscimento dei professionisti dei beni culturali

opificio restauro affrescoE' stata approvata anche al Senato la modifica al codice dei beni culturali e del paesaggio in materia di professionisti dei beni culturali, e l'istituzione di elenchi nazionali dei professionisti dei beni culturali.

Sono ora riconosciute le competenze professionali, per interventi di protezione e conservazione dei beni culturali, "di archeologi, archivisti, bibliotecari, demoetnoantropologi, antropologi fisici, restauratori di beni culturali e collaboratori restauratori di beni culturali, esperti di diagnostica e di scienze e tecnologia applicate ai beni culturali e storici dell’arte, in possesso di adeguata formazione ed esperienza professionale".


Sono quindi istituiti gli elenchi nazionali dei professionisti competenti. Verranno successivamente comunicate "le modalità e i requisiti per l'iscrizione dei professionisti negli elenchi nazionali". Tali elenchi non costituiscono albo professionale e "l’assenza dei professionisti dai medesimi elenchi non preclude in alcun modo la possibilità di esercitare la professione".


"Una legge importante e attesa da tempo nel mondo dei beni culturali". Così il ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo, Dario Franceschini saluta l'approvazione definitiva della legge che riconosce le professioni della cultura.
"Sono migliaia - ha aggiunto il ministro - i professionisti dei beni culturali che attendevano di veder riconosciuta la propria professione.
Questa legge, frutto di un ampio e approfondito confronto con tutte le categorie interessate, risponde pienamente a questa domanda e offre allo Stato uno strumento in più per adempiere ai dettami costituzionali.
È indubbio, infatti, che non può esserci piena tutela e valorizzazione del patrimonio culturale se non si valorizzano le competenze di chi vi opera quotidianamente".

 

Approfondimenti:

Leggi il comunicato dell'Associazione Nazionale Archeologi

Consulta la documentazione

 

Fonte: MiBACT 

Ultima modifica il Giovedì, 12 Febbraio 2015 17:34

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo