Inoltra questa e-mail ad un amico

Aggiungi un altro amico You can forward this email to 5 users maximum

Newsletter 95: I Sumeri | Reconstructor | Via della Seta | Arazzi e Raffaello | Gandhara | Sketchfab | Arte rupestre | IoT

Questa email contiene immagini, se non puoi vederle aprila nel browser
Newsletter di Archeomatica
  

Newsletter n.95 - 23 Marzo 2020

 
  www.archeomatica.it |    La newsletter italiana sulle tecnologie per i beni culturali  
 
 

Ciao Visitatore,

In questa edizione della Newsletter riportiamo una serie di notizie sulle ultime attualità del mondo delle tecnologie per i beni culturali che speriamo siano di tuo interesse. 

Contattataci alla mail redazione [at] archeomatica.it | Aggiungi news [at] archeomatica.it alla tua Rubrica

 

 
 
--

Ultime Notizie

Castello di Gars in Austria: Combinazione dati Laser Scanner Terrestre con dati Lidar da Drone.

Indubbiamente uno dei campi applicativi più stimolanti per l'utilizzo dei Sistemi Laser Scanner è quello archeologico.
La tecnologia laser scanner rappresenta la metodologia di rilievo ad oggi più precisa per la catalogazione dei beni archeologici di pregio, permettendo di pianificare in modo totalmente innovativo il processo di registrazione, analisi e archiviazione dei dati e proponendo rilievi digitali tridimensionali georeferenziati collegabili a database specifici in modo da creare dei...

 

Come ti rivoluziono il survey archeologico intensivo: immagini da drone ad alta risoluzione e machine learning su Google Cloud

Due studiosi spagnoli hanno sperimentato con risultati molto promettenti la possibilità di poter individuare in modo automatico la dispersione sul terreno di frammenti fittili archeologici, il rinvenimento più comune nelle operazioni di prospezione archeologica intensiva, utilizzando immagini ad alta risoluzione da drone, fotogrammetria e una combinazione di apprendimento automatico (machine learning, branca dell’Intelligenza Artificiale) e analisi geospaziale eseguite nella piattaforma di open...

 

Stonex Reconstructor – Software 3D

Reconstructor è un software 3D facile e potente che ti guiderà attraverso un flusso di lavoro completo e chiaro con moduli espandibili adatti alle tue esigenze.
Caratteristiche principali:
• Importazione dati: scansioni nel formato nativo dei sensori laser scanner 3D; mesh, modelli CAD/BIM models e polilinee;
• Funzioni principali: filtraggio e modifica della nuvola di punti; registrazione automatica e manuale di scansioni; creazione di mesh; analisi avanzate dei dati.
• Output...

 

 

 

Come Internet of Things diventa Internet of Tutankhamon.

Un gruppo di geologi sta sperimentando con successo la tecnologia Internet of things (IoT) per monitorare e garantire la stabilità strutturale delle formazioni rocciose che sovrastano le Tombe dei Faraoni nella Valle dei Re in Egitto.
La Valle dei Re sulla riva occidentale del Nilo fuori Luxor (Tebe nell'antichità) è uno dei siti archeologici più importanti del mondo. Qui per circa 500 anni, i sovrani del Nuovo Regno d'Egitto dalla XVIII sino alla XX dinastia (1552 a.C. al 1069 a.C.) scelsero...

 

 

Network analysis con ArcGIS per riscoprire una diramazione della via della Seta attraverso il Tibet

Un gruppo di studiosi cinesi ha ricostruito utilizzando ArcGIS e un DEM con risoluzione di 90 m il percorso dell'antica strada Tang-Tibet per l'altopiano del Qinghai-Tibet. 
L'altopiano del Tibet, ai piedi dell'Himalaya, plateau gigantesco di oltre 2.600.000 km2, panorami grandiosi, il tetto del mondo. Un ambiente naturale estremo, un'altitudine che si impenna dal suo bordo nord-est rapidamente dai 2.000 m sino a guadagnare e superare i 4.000 m (con una altidudine media di 4.400 m).
Una...

 

 

 

Corso Rilievo 3D (Avanzato)

Gestione, integrazione ed elaborazione di dati da Rilievo 3D multipiattaforma: fotogrametrico e laser scanner (Autodesk ReCap, CloudCompare, Meshlab e QGIS).
"Rilievo 3D (Avanzato)" di TerreLogiche è un corso di formazione che offre strumenti tecnici e teorici per approfondire la gestione dei dataset provenienti da rilievi tridimensionali effettuati tramite diverse tecnologie di acquisizione (es. laser scanner e rilievo fotogrammetrico SFM) per ottenere mesh texturizzate di alta qualità dai...

 

 

 

Gli arazzi di Raffaello nel cinquecentenario dalla morte

La Cappella Sistina quest’anno ha esposto per una settimana gli arazzi con scene tratte dagli Atti degli Apostoli (Pinacoteca Vaticana, Roma), realizzati su cartoni di Raffaello (Victoria and Albert Museum, Londra). La brillante esibizione vaticana, appena trascorsa, intermittentemente si ricollega alla grande mostra Raffaello 1520-1483, sospesa subito dopo l’inaugurazione del 5 marzo scorso.
Gli arazzi sono stati allestiti, al di là della transenna marmorea, sopra le finte cortine di drappi...

 

 

L'arte del Gandhara

Coraggiosa l’iniziativa dell’ICR di rilanciare uno studio tecnico sulle policromie e le dorature di arte del Gandhara, una delle espressioni culturali di intenso simbolismo che più abbiano suggestionato la tendenza all’astrazione dei movimenti artistici del Novecento, in un momento in cui il trattamento della documentazione fotografica di restauro è quanto mai soggetto alle alterazioni di software di fotoritocco, che rasentano la fotointerpretazione nella visibilità  dell’oggetto...

 

 

 

 

Analisi isotopica sulla catena alimentare delle popolazioni del sud est della penisola iberica nell'età del Bronzo

Che cosa si mangiava, coltivava e allevava nel Mediterraneo occidentale, nel sud est della penisola iberica, tra 4.220 e 3.550 anni fa? E perché la cultura di quelle popolazioni protostoriche, l’argarica, tra le più progredite nell’Europa del tempo che conosceva una vivace attività metallurgica, agricoltura evoluta, grandi insediamenti, una società complessa e fortemente gerarchizzata scomparve quasi all'improvviso?
L'analisi isotopica dei materiali biologici, botanici, faunistici e scheletrici,...

 

 

 

 

L'Università di Tor Vergata avvia ricerca internazionale su metodi e tecnologie per l'accessibilità di aree archeologiche e musei.

L'Università di Roma Tor Vergata ha avviato Nell'ambito del progetto europeo ERASMUS+ ADHOC un’attività di ricerca internazionale con consorzio di paesi tra cui Grecia, Slovenia e Repubblica della Macedonia del Nord.   L’attività è dedicata allo studio delle metodologie e delle tecnologie da applicarsi per l'analisi di accessibilità fisica e cognitiva nei siti archeologici e museali complessi di cui il Lazio è ricco.
In particolare la ricerca verrà condotta nel Laboratorio...

 

 

 

 

L'Intelligenza Artificiale e la pittura. Nuova luce su dipinti antichi e moderni.

Sino ad oggi l'imaging a raggi X, raggi ultravioletti e infrarossi è stato la principale tecnologia per analizzare immagini nascoste su vari supporti, a volte sotto strati di pittura nel caso dei dipinti, senza danneggiarli magari rivelando come spesso accade ripensamenti dell'artista o riutilizzi della tela. Ora questa tecnologia vede affacciarsi sul proscenio della ricerca un successore più potente: l'Intelligenza Artificiale, con il machine learning. Anche l'AI, come i raggi X, ci permette...

 

 

 

 

 

Nuova luce sulla storia genetica della Sardegna

Nuovi importanti dati sulla storia evolutiva della popolazione sarda durante gli ultimi 6.000 anni, dal Neolitico Medio fino al Medioevo, sono emersi attraverso lo studio del DNA estratto dai resti ossei  di 70 individui rinvenuti in 21 siti archeologici dell’isola e la loro messa a confronto confronto con i dati genetici della popolazione attuale.
Un contributo di rilievo al nuovo quadro ricostruttivo che si sta definendo in ambito scientifico sulle migrazioni dall'Africa, dall'Asia e...

 

 

 

 

Nuovi approcci scientifici per datare l'arte rupestre australiana

Il Kimberley una delle nove regioni dell’Australia occidentale, remota ed estesa più della Germania, un clima monsonico tropicale. Una sterminata area rupestre, pressoché disabitata, costellata da decine di migliaia di dipinti sulle pareti rocciose e i ripari. Fu una delle prime zone dell'Australia in cui approdarono e si insediarono gli esseri umani, provenienti dall'odierna Indonesia circa 40.000 anni fa. Il primo europeo a esplorare la regione fu Alexander Forrest...

 

 

 

Su Sketchfab liberamente scaricabili e riutilizzabili 1.700 modelli gratuiti di beni culturali 3D.

Stamparsi in 3d la propria collezione di sculture greche o di vasi etruschi. Fino a poco tempo fa assolutamente impensabile. Ora attraverso Sketchfab la più grande piattaforma web per pubblicare, condividere, scoprire, acquistare e vendere contenuti 3D , VR e AR, un gruppo di 27 organizzazioni culturali di 13 paesi diversi ha reso di dominio pubblico, senza limitazioni, accettando l’apposito progetto Sketchfab, le repliche 3D di 1700 manufatti culturali e oggetti storici in proprio possesso.
 
Chiunque...

 

 

 

"Appia Regina Viarum": dopo il ritorno del parco adesso si parte

Inaugurata nel Casale di Santa Maria Nova all'interno del Parco Archeologico dell'Appia Antica, diretto da Simone Quilici, la mostra fotografica, documentaria e multimediale sulla via Appia curata dallo scrittore-camminatore Paolo Rumiz che insieme ad alcuni suoi amici - Riccardo Carnovalini, Alessandro Scillitani e Irene Zambon - nell'estate del 2015  ha percorso in 29 giorni la più celebre arteria della civiltà romana raccontando il suo viaggio in una serie di memorabili articoli sul quotidiano...

 

 

Con Google Arts & Culture in realtà virtuale all'alba dell'arte nell’era glaciale

Chiusa ai visitatori, per preservare le sue fragili pitture rupestri risalenti a 36.000 anni fa, la grotta di Chauvet, un luogo straordinario, è da qualche giorno esplorabile grazie a Google Arts & Culture in realtà virtuale e realtà aumentata. Guidano i visitatori nel tour le voci delle attrici Cecile de France e Daisy Ridley, nelle rispettive lingue madri a seconda delle preferenze dell’utente.
La grotta Chauvet è stata scoperta nel 1994 da tre speleologi nel sud della Francia (Ardèche)...

 

 

Monitoraggio con sensori e rete wireless del Mastio di Matilde a Livorno

Pubblicate  sul numero di febbraio 2020 di International Journal of Architectural Heritage le risultanze del monitoraggio dinamico del Mastio di Matilde a margine del Porto Mediceo di Livorno.
La torre cilindrica erroneamente detta Mastio di Matilde (di Canossa), costruita dalla Repubblica di Pisa intorno al 1241, famosa per la sua scala elicoidale, è tra le strutture architettoniche più antiche di Livorno ma certamente nulla ha a che fare con le attività edilizie della comitissa morta...

 

 

 

I Sumeri

Un libro avvincente I Sumeri di Franco D’Agostino, che nel formato tascabile cartaceo, ancora il più amato dai lettori di tutta la Terra, spiega, non senza classificazioni da ‘fabric analysis’ delle tavolette d’argilla, come questa cultura dell’alluvio mesopotamico fosse la prima tradizione manoscritta nella preistoria dell’Asia occidentale a ridosso del bacino mediterraneo. 
Sentiamo spesso parlare di Mosul in Iraq e della distruzione del suo Museo, una prima volta danneggiato...

 

 

 


Opportunità di lavoro 

PostDoc in Computer Vision e Machine Learning 

Il Centro IIT per la tecnologia dei beni culturali ( CCHT @ Ca'Foscari ) dell'Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) di Venezia cerca un Senior PostDoc (ovvero un minimo di 3 anni di esperienza al di fuori del programma di dottorato) con una solida base in approcci e metodi di Computer Vision e Machine Learning , da applicare alle applicazioni per i beni culturali tra cui digitalizzazione e registrazione di manufatti 3D, analisi di documenti e testi, classificazione di manufatti ed elaborazione dei dati di telerilevamento.  

Addetto mediazione scientifica e animazione culturale

Tecnico di laboratorio con esperienza in nanochimica 

Una posizione di tecnico di laboratorio è disponibile presso il Center for Cultural Heritage Technology (CCHT) dell'Istituto Italiano di Tecnologia con sede a Venezia.


 


Rivista Archeomatica digitale

Archeomatica è disponibile, oltre alla versione cartacea spedita, anche in formato digitale PDF di cui è possibile avere una preview online sul sito http://archeomatica.it/rivista 

 

Abbonamento scontato per professionisti, studenti e autori qui http://geo4all.it/abbonamento


Piattaforma Open Access disponibile qui http://mediageo.it/ojs

 

 

 

Archeomatica 3 2019copertina

 

 

 

archeomatica promo abbonamento


 

 


   Inoltra questa mail ad un amico  

 

 

 

 

Per essere aggiornato in tempo reale segui Archeomatica sui social network o iscriviti ai feed RSS

 

    facebook   twitter   feed RSS  

 

mediaGEO società cooperativa

Via Palestro 95 00185 Roma IT

Tel.: +39 06 64871209 - Fax.: +39 06 62209510

www.mediageo.it |


 

 

 

 

 

 

  N.B. ricevi questa e-mail perchè il tuo indirizzo di posta elettronica è presente nei nostri database e viene utilizzato solo per aggiornati sulle nostre attività di comunicazione, in nessun caso i tuoi dati saranno ceduti a terzi. Non sei più interessato?Cancella la tua iscrizione dalla lista