Virtus Loci: Biblioteche, Archivi e Musei in un unico circuito

Stampa

Virtus Loci è un nuova piattaforma che he integra strumenti tecnologici e servizi, per realizzare con facilità un vero e proprio sistema di valorizzazione dei beni culturali nel proprio territorio. Virtus Loci è stato realizzato da Hyperborea in collaborazione con il Consorzio Sistema Bibliotecario Nord Ovest.

Si tratta di un sistema software che "gestisce la panoramica completa dei luoghi della cultura (biblioteche, archivi, musei), con i rispettivi cataloghi, e di tutto il patrimonio storico-architettonico visibile sul territorio, facendo da riferimento per le attività proposte con i servizi".

Biblioteche, archivi e musei finalmente inseriti in un unico circuito, per un’istantanea full immersion nella storia dei luoghi.

 

Vantaggi del software

- un backoffice che permette di incrementare in autonomia i beni descritti da parte delle istituzioni coinvolte
- possibilità di facile collegamento con cataloghi on line già esistenti
- una modalità di restituzione capace di rendere i contenuti estremamente accessibili
-integrazione con Wikipedia e altri social network per coinvolgere cittadini e turisti nella collaborazione attiva (arricchimento di contenuti, caricamento nuove immagini)
- una guida al territorio immediata e al tempo stesso autorevole, anche per il turista
- interfaccia adattabile a dispositivi mobili

Servizi

- Consulenza organizzativa per eventi, visite guidate, laboratori didattici
- Supporto a tutti i livelli per il coinvolgimento del territorio
- Corsi di formazione per operatori del backoffice
- Corsi di formazione per contributors (arricchimento dei contenuti)

 

Vai al sito: www.virtusloci.it

 

Fonte: Hyperborea

 

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI