Trip eMotion: un Serious Game per il patrimonio culturale

Stampa

Conoscere la storia e il patrimonio culturale mediante il gioco e il divertimento: è l'obiettivo del progetto della startup Red Raion avviato insieme all’IBAM CNR e all’Università degli Studi di Catania, e la collaborazione dell’Associazione Officine Culturali. L'iniziativa è co-finanziato nell’ambito del Programma PonRec 2007-2013 e si pone lo scopo di "sviluppare soluzioni tecnologiche, servizi, modelli e metodologie innovative che possano stimolare future attività imprenditoriali volte a tradurre contenuti e risorse del patrimonio culturale in nuove modalità di produzione, distribuzione e fruizione, attraverso la libera combinazione di metodi, tecniche e tecnologie digitali per esperienze ricche, collaborative e interattive".


Trip eMotion sfrutta i processi di gamification per consentire a cittadini, turisti e studenti di vivere un percorso di formazione e fruizione unico nel suo genere.
Nell'ambito del progetto è stato sviluppato un modello scalabile e replicabile per la realizzazione di un serious game, mediante il quale l’esplorazione di un’area d’interesse culturale, come l’ex Monastero dei Benedettini di Catania, diventa accattivante, veloce e accessibile a tutti, in ogni luogo e tempo.

Nella valorizzazione del patrimonio culturale è sempre più diffuso l'impiego di tecnologie di "gamification" che permettono di coinvolgere il visitatore nei percorsi di visita  consentendo un approccio alla conoscenza del patrimonio culturale spesso  più diretta e più divertente.
Trip eMotion propone un'esperienza all’interno di una piattaforma social dove l’utente potrà muoversi mediante un avatar e percorrere le tappe di un percorso ludico e di conoscenza studiato ad hoc; un personaggio che permetterà al visitatore  di cimentarsi, da fruitore attivo, nella risoluzione di enigmi e prove, realizzando un’esperienza significativa anche dal punto di vista della trasmissione del messaggio e del valore culturale proposto.

 

Ulteriori informazioni su ArcheoLogos, il Blog dell'IBAM-CNR

Fonte: IBAM-CNR

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI