Scava e impara al Digital Heritage 2013 di Marsiglia

Stampa

scava impara_dh13La postazione “Scava e impara: Valorizzazione Multimediale di Scavi Archeologici” presente al Musel (Museo Archeologico e della Città di Sestri Levante) viene presentata in questi giorni, al congresso internazionale Digital Heritage, che si tiene a Marsiglia, Capitale della Cultura di quest’anno.

Il convegno ospita interventi orali, presentazioni, poster e workshop, demo e altre dimostrazioni tutte dedicate al tema del virtual heritage: applicazioni per la valorizzazione e conservazione del patrimonio culturale.

L’occasione costituisce un’innovativa esposizione pubblica che riunisce, per la prima volta, sotto il patrocinio dell’UNESCO, i più importanti eventi nell’ambito digitale e culturale: VSMM, GCH Eurographics, UNESCO's Memory of the World, Arquaeologica2.0, Archaeovirtual, Digital Art Week, e altri workshop ed eventi quali CAA, CIPA, Space2Place, ICOMOS ICIP.

L’evento, che sta riscuotendo un grande successo, è suddiviso in sei aree tematiche: Digitalizzazione, Visualizzazione ed interazione, Analisi ed interpretazione, Policy e standard, Conservazione Teoria, Metodologie ed Applicazioni, a cui si aggiungono, le ulteriori sessioni speciali organizzate dai convegni partner.

 

Per maggiori informazioni: http://www.digitalheritage2013.org/excavate-and-learn/

Approfondimenti: Inaugurato il Museo Archeologico e della Città di Sestri Levante

 

Fonte e foto: ETT Spa

 

 

 

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI