Presentata l'App 202^ Batteria Chiappa

Stampa

batteria chiappa 202Lo scorso sabato 5 aprile 2014 nel Parco di Portofino si è svolta la cerimonia di intitolazione del Centro Visita 202° Batteria Chiappa a Silvio Sommazzi, Presidente del Parco di Portofino dal 1993 al 1998. Il Centro era già stato inaugurato il 28 gennaio 2014.
Durante la giornata è stata presentata la nuova applicazione per iPad "202^ Batteria Chiappa", realizzata dalla società ETT e disponibile su Apple Store (0,89€) e sui mini iPad in dotazione alle Guide.


L'applicazione nasce per offrire un tour guidato nell'area del Parco di Portofino permettendo la visita virtuale della 202^Batteria Chiappa, rudere militare della seconda guerra mondiale e recentemente restaurata e arricchita con tecnologie multimediali.
"Bunker, piazzole di mitragliatrice e artiglieria contraerea, direzioni di tiro, depositi munizioni e i resti della caserma sono svelati in un’applicazione informata e di facile consultazione.
Animazioni con la ricostruzione degli armamenti, mappe, una sintetica ricostruzione della storia del complesso militare e immagini d’epoca e attuali, costituiscono la documentazione essenziale per orientarsi nell’antico complesso militare oggi fruibile liberamente e dal 6 aprile anche attraverso visite guidate".

 

Ulteriori informazioni sul progetto

Leggi anche: Inaugurato il Centro Visita Batteria Chiappa nel Parco di Portofino

 

Fonte: ETT

 

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI