NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

itzh-CNenfrdejaptrues

Il Virtual Heritage italiano sbarca in Australia

noreal vendicariIl Gruppo Simulation Australia e MIMOS (Movimento Italiano Modellazione e Simulazione) hanno da poco suggellato la loro reciproca affiliazione. Per questa ragione Davide Borra, presidente di MIMOS, è tra gli invited speaker del convegno annuale sulla simulazione in Australia, a Brisbane, il SimTecT (16-20 settembre 2013). L'intervento dell'Arch. Borra dal titolo "The italian perspective of Virtual Cultural Heritage", presenterà le attuali prospettive del settore del digital heritage italiano in modo da portare avanti l'attività di qualificazione del Virtual Cultural Heritage del paese non solo sotto il profilo metodologico e delle enormi possibilità applicative, ma soprattutto cercando di aprire un nuovo mercato intorno alle produzioni 3D e della simulazione in ambito culturale.

L'Arca dei suoni, online il patrimonio immateriale siciliano

arca dei suoniIl progetto "Arca dei Suoni" è promosso dal Centro Regionale per il Catalogo e la Documentazione dei Beni Culturali della Regione Siciliana - CRICD. Si tratta di una piattaforma nata con lo scopo della "valorizzazione delle pratiche, delle rappresentazioni, delle espressioni, dei suoni, delle conoscenze e dei saperi della Sicilia, attraverso il concorso dei cittadini e delle comunità locali".

In Emilia Romagna nasce Mumu, una piattaforma per la valorizzazione dei beni culturali

verso verdiMumu è l'acronimo di Museo Multiverso, un'idea nata per promuovere i beni culturali dell'Emilia-Romagna e che potrebbe avere sviluppo nel mondo del web. Mumu è stata presentata recentemente in Calinfornia a San Joss' all'International Conference on Multimedia and Expo.

Nato all'Istituto di Beni Culturali dell'Emilia Romagna permetterà ai gestori di musei, dimore storiche e altri monumenti di mettere a disposizione contenuti senza necessariamente avere le conoscenze tecniche per creare una app.

ArcheoRoma, nuova app per visitare i monumenti di Roma

archeo romaE' stata recentemente rilasciata dalla Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma l'applicazione ArcheoRoma dedicata alla visita dei monument della Capitale, a "rendere 'mobile' il patrimonio archeologico della città e per promuovere l'arte attraverso nuovi canali di comunicazione". 

 Realizzata dalla società Eis Srl, l'app raccoglie Musei, Siti Archeologici, Mostre ed Eventi mediante le descrizioni delle principali caratteristiche e tutte le informazioni utili per la visita: orari di apertura, biglietti, localizzazione.

 

La DG-VAL investe in progetti tecnologici

ipad-innovazioneLa Direzione Generale per la Valorizzazione del Patrimonio Culturale, con la circolare n.15 del 16 luglio 2013, rivolta alle Direzioni Generali e Regionali ai Poli museali ed anche a tutti gli istituti territoriali, sceglie di investire in progetti ad alto tasso tecnologico. L’obbiettivo è quello di investire  nei migliori progetti audiovisivi e multimediali finalizzati alla promozione museale ed all’interazione tra i cittadini e i luoghi della cultura statali, con un occhio di riguardo alle nuove generazioni.

Si auspicano interventi di incremento di attività legate all'utilizzo dei social network per sviluppare relazioni collaborative tra il MiBAC e il pubblico.

Tags: ,
CHNT
CHNT
/div>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo