NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

itzh-CNenfrdejaptrues

Michelangelo a Firenze, un percorso multimediale per scoprire il grande artista

michelangelo davidIn occasione del 450° anniversario della morte di Michelangelo, nel 2014, la città di Firenze ospiterà un progetto multimediale dedicato a Michelangelo, realizzato dal Lions Club Michelangelo con la la Soprintendenza per il Polo Museale Fiorentino.

"Michelangelo a Firenze" sarà "un percorso interattivo multimediale sui capolavori del Buonarroti presenti in città, tratto dal volume Michelangelo dove, come e perché, (Sillabe 2006), ideato e curato dalla Sezione Didattica del Polo. I visitatori potranno così osservare da vicino, in tutti i particolari, le sculture del grande artista e la sua unica, certa opera su tavola– il Tondo Doni della Galleria degli Uffizi – attraverso una serie di immagini e di 31 video clip, “sfogliabili” su un touchscreen, che suggeriscono le “chiavi di lettura” per ciascuna opera.

“Si tratta di un percorso virtuale monografico – ha detto la Soprintendente per il Polo Museale Fiorentino, Cristina Acidini - che ha richiesto una lunga progettazione, poiché l'artista inevitabilmente prescelto per primo, Michelangelo, richiede un approccio accuratissimo. Ora credo che lo strumento approntato dai colleghi sia davvero efficace!”.

Rilasciata la prima app di Europeana

europeana open cultureEuropeana Open culture è la prima applicazione gratuita per iPad di Europeana. Europeana presenta le collezioni di alcune principali istituzioni europee, e permette alle persone di esplorarle, condividerle e commentarle. Progettato dalla società olandese Glimworm IT durante l'Europeana Hackathon, l'applicazione fornisce un facile accesso ai "tesori dell'arte europea" attraverso cinque temi particolarmente curati: Carte e mappe, Tesori d'arte, Tesori del passato, Tesori della natura e immagini del passato.

Europeana Open Culture presenta collezioni visive provenienti da Europeana.eu con immagini di grandi dimensioni e la possbilità di commentare che apre la possibilità di dialogo tra le diverse persone che esplorano le stesse immagini.

Opera di Santa Maria del Fiore, presto il patrimonio online

creazione eva_andrea_pisanoL’Opera di Santa Maria del Fiore di Firenze cura e conserva dal 1296 tutta la documentazione relativa a uno dei maggiori complessi monumentali fiorentini universalmente noti, che comprende il Duomo, il campanile di Giotto e il Battistero di San Giovanni: edifici dall’inestimabile valore storico e architettonico, oggetto di interesse e di analisi approfondite da parte di studiosi e ricercatori di livello mondiale. Liberologico, in collaborazione con META, ha in carico la fornitura moduli applicativi per la gestione del preziosissimo patrimonio catalografico e fotografico dell’Opera di Santa Maria del Fiore e la fornitura di un modulo di e-commerce per la vendita online (attraverso sistemi di pagamento sicuri) delle immagini e dei relativi diritti di riproduzione a fini editoriali.

Premiati a Ravenna giovani imprenditori delle tecnologie per i Beni Culturali

premiazione enterpriseSi chiama Firmtouch  ed è una nuova tecnologia digitale che "indaga, analizza e ricostruisce il patrimonio culturale in due e tre dimensioni e ripropone i contenuti al pubblico in maniera semplice e facilmente intuibile utilizzando sia il supporto stampato che apparati tecnologici alla portata di tutti".

L'idea portata avanti dagli studenti Camilla Perondi, Valentina Valbi e Giacomo Vianini dell'Alma Mater Studiorum di Bologna, è stata premiata venerdì scorso a Ravenna come migliore progetto d'impresa alla seconda edizione di Enterprise - European Business Game University, iniziativa di simulazione di impresa che ha coinvolto il Dipartimento di Beni culturali.

Il concorso è stato promosso dalla Fondazione Flaminia e CNA-Ecipar in collaborazione con il Dipartimento di Beni culturali e hanno partecipato tre gruppi di studenti dei corsi di laurea in Score - Science for the Conservation-Restoration of Cultural Heritage, Tecore - Tecnologie e diagnostica per la Conservazione e il Restauro dei Beni culturali, Archeologia, Beni culturali e Cooperazione internazionale, che hanno sviluppato te diverse idee di business sul tema dei beni culturali.

eCultValue, un progetto europeo per diffondere l'uso dell'ICT per i beni culturali

eCult observatorySecondo il 'Rapporto sulla competitività europea 2010' le industrie culturali e creative in Europa sono uno dei settori più dinamici, che rappresentano il 3,3% del PIL dell'Unione Europea e il 3% dell'occupazione. Inoltre, dato l'immenso patrimonio culturale concentrato in Europa, i settori creativi e culturali sono il veicolo di significativi cambiamenti di stili di vita e del progresso, tra cui lo sviluppo di nuovi posti di lavoro, modi innovativi per avvicinarsi ai capolavori del patrimonio culturale e l'instaurarsi di dialoghi intergenerazionali e interculturali.

CHNT
CHNT
/div>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo