NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

I Big Data del passato con Time Machine

Time Machine è una delle sei proposte approvate dalla Commissione Europea per la preparazione di iniziative di ricerca su vasta scala da sviluppare strategicamente nel prossimo decennio. Sono stati concessi finanziamenti per 1 milione di euro per preparare le tabelle di marcia dettagliate di questa iniziativa che mira a estrarre e utilizzare i Big Data del passato. Time Machine prevede di progettare e implementare nuove tecnologie avanzate di digitalizzazione e Intelligenza Artificiale (AI) per estrarre il vasto patrimonio culturale europeo, fornendo un accesso equo e gratuito alle informazioni che supporteranno i futuri sviluppi scientifici e tecnologici in Europa.

 Time Machine creerà tecnologie IA avanzate per dare un senso a grandi quantità di informazioni provenienti da complessi set di dati storici. Ciò consentirà la trasformazione di dati frammentati - con contenuti che vanno dai manoscritti medievali e oggetti storici a immagini smartphone e satellitari - utilizzabili per l'industria. In sostanza, un'infrastruttura di calcolo e digitalizzazione su larga scala mapperà l'intera evoluzione sociale, culturale e geografica dell'Europa. Considerando la portata e la complessità dei dati senza precedenti, l'intelligenza artificiale della macchina del tempo ha anche il potenziale per creare un forte vantaggio competitivo per l'Europa nella corsa globale alla IA.

Time Machine diventerà probabilmente uno dei più avanzati sistemi di Intelligenza Artificiale mai costruiti, addestrato su dati provenienti da orizzonti geografici e temporali più ampi.

Il patrimonio culturale è uno dei nostri beni più preziosi, e il programma decennale di ricerca e innovazione della Time Machine si sforzerà di dimostrare che, anziché essere un costo, gli investimenti nel patrimonio culturale saranno in realtà un importante motore economico in tutti i settori. Questa fonte costante di nuove conoscenze sarà un motore economico, dando origine a nuove professioni, servizi e prodotti in settori come l'istruzione, le industrie creative, la definizione delle politiche, il turismo intelligente, le città intelligenti e la modellizzazione ambientale. Ad esempio, i servizi per confrontare le configurazioni territoriali nello spazio e nel tempo diventeranno uno strumento essenziale per lo sviluppo di una moderna politica di utilizzo del territorio o di pianificazione urbana. Allo stesso modo, l'industria del turismo sarà trasformata da professionisti in grado di creare e gestire nuove esperienze possibili all'intersezione del mondo fisico e digitale. Queste industrie disporranno di una piattaforma paneuropea per lo scambio di conoscenze che aggiungerà una nuova dimensione alle loro capacità di pianificazione strategica e innovazione.

 

Time Machine promuove un'alleanza unica tra le principali organizzazioni accademiche e di ricerca europee, istituzioni per il patrimonio culturale e imprese private che sono pienamente consapevoli dell'enorme potenziale della digitalizzazione e delle nuove promettenti vie per la scienza, la tecnologia e l'innovazione che possono essere aperte attraverso il sistema informativo che sarà sviluppato, basato sui Big Data del Passato. Oltre alle 33 istituzioni centrali che saranno finanziate dalla Commissione europea, più di 200 organizzazioni di 33 paesi partecipano alle iniziative, tra cui sette biblioteche nazionali (Austria, Belgio, Francia, Israele, Paesi Bassi, Spagna, Svizzera), 19 archivi di stato (Belgio, Bulgaria, Croazia, Repubblica Ceca, Danimarca, Estonia, Finlandia, Germania, Ungheria, Lituania, Malta, Norvegia, Polonia, Romania, Slovenia, Spagna, Slovacchia, Svezia e Svizzera), famosi musei (Louvre, Rijkmuseum ), 95 istituzioni accademiche e di ricerca, 30 società europee e 18 enti governativi.

Time Machine è una rete crescente anche di città, le istituzioni che ricevono parte del milione di euro destinato allo sviluppo della Time Machine sono:

1. ECOLE POLYTECHNIQUE FEDERALE DE LAUSANNE
2. TECHNISCHE UNIVERSITAET WIEN
3. INTERNATIONAL CENTRE FOR ARCHIVAL RESEARCH
4. KONINKLIJKE NEDERLANDSE AKADEMIE VAN WETENSCHAPPEN
5. NAVER FRANCE
6. UNIVERSITEIT UTRECHT
7. FRIEDRICH-ALEXANDER-UNIVERSITAET ERLANGEN NUERNBERG
8. ECOLE NATIONALE DES CHARTES
9. ALMA MATER STUDIORUM – UNIVERSITÀ DI BOLOGNA
10. INSTITUT NATIONAL DE L’INFORMATION GEOGRAPHIQUE ET FORESTIERE
11. UNIVERSITEIT VAN AMSTERDAM
12. UNIWERSYTET WARSZAWSKI
13. UNIVERSITE DU LUXEMBOURG
14. BAR-ILAN UNIVERSITY
15. UNIVERSITA CA’ FOSCARI VENEZIA
16. UNIVERSITEIT ANTWERPEN
17. QIDENUS GROUP GMBH
18. TECHNISCHE UNIVERSITEIT DELFT
19. CENTRE NATIONAL DE LA RECHERCHE SCIENTIFIQUE
20. STICHTING NEDERLANDS INSTITUUT VOOR BEELD EN GELUID
21. FIZ KARLSRUHE- LEIBNIZ-INSTITUT FUR INFORMATIONS INFRASTRUKTUR GMBH
22. FRAUNHOFER GESELLSCHAFT ZUR FOERDERUNG DER ANGEWANDTEN FORSCHUNG E.V.
23. UNIVERSITEIT GENT
24. TECHNISCHE UNIVERSITAET DRESDEN
25. TECHNISCHE UNIVERSITAT DORTMUND
26. OESTERREICHISCHE NATIONALBIBLIOTHEK
27. ICONEM
28. INSTYTUT CHEMII BIOORGANICZNEJ POLSKIEJ AKADEMII NAUK
29. PICTURAE BV
30. CENTRE DE VISIÓ PER COMPUTADOR
31. EUROPEANA FOUNDATION
32. INDRA
33. UBISOFT

Website: timemachine.eu

Commenti  

0 #1 G. Poliani 2019-08-17 21:31
Ma perchè privilegiare sempre l'industria e mai il sociale? Perchè non partire dal costruire una società di uguali ? E' questo a mio parere un progetto che non vedrà mai la fine perchè concepito con criteri troppo vasti e velleitari. Iniziamo dai big data relativi alla povertà in europa, alla istruzione, alle scuole, alla scolarizzazione e all'abbandono scolastico. Iniziamo dal problema della maternità, del lavoro delle donne madri, dal supporto che lo stato può dare alla famiglia, dagli infortuni sul lavoro e dalla evasione fiscale abnorme europea, lasciamo perdere per adesso le immagini sullo smartphone ! Una gestione "moderna" del territorio come la si auspica non può nascere solo da una intelligenza artificiale ma dal cambiamento della mentalità e dalla competenza dei politici che ci governano. Oggi in Italia non si fa neppure una gestione "antica" del territorio o delle autostrade, figuriamoci quella moderna auspicata nel progetto.
Citazione
CHNT
TFA 2019
/div>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo