Al Colosseo mai più file con il Mobile ticketing

Stampa

mobile-ticketing-coopcultureMai più file al Colosseo. A partire da domani il Colosseo diventa smart: acquistare un biglietto d’ingresso o i servizi di visita per Colosseo, Foro Romano e Palatino sarà ancora più facile e veloce.

Con il Mobile Ticketing si semplifica l’acquisto, si diminuiscono drasticamente i tempi di attesa e si annulla il problema della reperibilità dei biglietti, in qualsiasi luogo e momento, estendendo di fatto la rete di vendita a tutti i possessori di un telefono cellulare smart con accesso a Internet.

Coopculture ed Electa, per la Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma, con una semplice scansione di un QR code daranno la possibilità di accedere a una pagina WEB dedicata e predefinita per dispositivi mobili. Con pochi e semplici passaggi si potrà effettuare l’operazione d’acquisto di biglietti e servizi dal proprio cellulare smart, anche il giorno stesso della visita e mentre si sarà in fila. Ricevuti sullo smart phone la conferma dell’avvenuta transazione e il biglietto elettronico, sarà quindi possibile recarsi direttamente al varco dedicato senza dover stampare una conferma o farsi consegnare un biglietto cartaceo.

La soluzione Mobile Ticketing si basa sulla piattaforma multicanale SnApp di VGS con Coopculture che integra, in un unico sistema aperto, l’offerta culturale e la rende utilizzabile con i più disparati supporti, oltre che accessibile dai diversi canali di distribuzione in tempo reale.

Al normale costo del biglietto – 12 € intero, 7,50 € ridotto - si aggiunge il diritto di prevendita di 1€. Il sistema di pagamento avviene tramite carta di credito (Visa – Mastercard). Riduzioni e omaggi restano validi secondo le norme vigenti.

NOTE TECNICHE

Funzionalità disponibile su tutti i cellulari smart con accesso a Internet, indipendentemente dalla piattaforma utilizzata: www.coopculture.it

Fonte: Soprintendenza Speciali per i Beni Archeologici di Roma

 

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI