3DHosting: modelli 3D fruibili per tutti

Stampa

Un rilievo tridimensionale è spesso una fonte di informazioni particolarmente ricca, in molti e diversi campi applicativi. In particolare quando si tratta di effettuare rilievi di strutture, sia al fine del monitoraggio sia per scopi di restauro o conservazione, il modello 3D è un patrimonio decisivo per la pianificazione delle attività.

Lo scoglio importante riguarda la fruibilità di tale patrimonio. Non tutti infatti possono gestire un modello 3D, aprirlo, interrogarlo. Servono pc performanti e software ad-hoc e non tutte le professionalità sono tenute ad avere competenze in questo campo.

In questo contesto nasce 3DHosting, un servizio web che consente al tecnico rilevatore di pubblicare i propri modelli 3D e alle committenze di visualizzarli facilmente via web, effettuare delle analisi qualitative e quantitative, interrogare i modelli stessi, farne sezioni, misure di lunghezze, aree, volumi. Solo con l’utilizzo di un browser, senza quindi installare nessun software ad-hoc, è possibile vedere e utilizzare i risultati di un rilievo 3D anche complesso.

Nel caso in figura, a titolo di esempio, un rilievo particolarmente articolato, in cui abbiamo riprodotto l’esterno della struttura con fotogrammetria da drone, mentre l’interno con circa 20 scansioni da Laser Scanner terrestre. Le due tecniche ci hanno consentito di ottenere due modelli separati, che sono stati processati indipendentemente, quindi registrati e georiferiti con una poligonale di appoggio molto accurata. Il risultato è un unico modello 3D della struttura che 3DHosting gestisce consentendo di visualizzare anche indipendentemente l’interno e l’esterno.

Per info:
https://www.gter.it/3dhosting/

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI