Summer School sul rilievo per i Beni Culturali

Stampa

rilievo polimi ghescIl Dipartimento A.B.C-Gruppo 3D Survey del Politecnico di Milano  organizza la seconda edizione del "LABORATORIO DEI LUOGHI 2013. Il complesso di Ghesc. Storia, rilievo, evoluzione. Summer School: Il rilievo per i Beni Culturali. Il corso è parte del progetto multidisciplinare ‘Laboratorio dei luoghi’ e coinvolge l’Associazione Canova, il Politecnico di Milano ed enti scientifici e di ricerca nazionali e internazionali che parteciperanno al corso con attività di seminari. Questo progetto ha la finalità di sperimentare tecniche e metodi interdisciplinari per la conoscenze e la tutela del patrimonio storico-architettonico ossolano.

Il corso si terrà a Ghesc - fraz. Di Montecrestese - Domodossola dal 26.08.2013 - 04.09.2013. la quota di iscrizione è € 850 comprensivi di vitto ed alloggio.

Tre aspetti verranno approfonditi durante il corso:

·         Tecniche di rilievo geometrico (argomenti principale del corso) finalizzato alla ricostruzione tridimensionale dell’edificato e all’estrazione di tutte le informazioni metriche utili alla progettazione e al suo recupero.

·        Il riconoscimento dei materiali costruttivi.

·        L’individuazione delle tecniche costruttive.

L’oggetto di studio sarà un edificio in pietra nel villaggio abbandonato di Ghesc. I partecipanti divisi in gruppi si occuperanno di rilevare l’edificio, estrarre dai dati acquisiti le informazioni metriche e materiche che permettano di capirne la morfologia originaria e redigere un progetto di massima per il recupero e il riuso della struttura.

La scuola intende fornire gli strumenti teorici minimi e approfondimenti sulle tecniche più innovative, con lezioni serali e seminari in aula. Note teoriche sulle architetture ossolane, sulle tecniche costruttive e sui materiali impiegati costituiranno parte integrante del corso.

Le attività pratiche saranno strutturate in modo che ogni partecipante possa fare esperienza in prima persona con le varie tecniche di rilievo e con le diverse strumentazioni e software. In particolare si affronteranno le problematiche operative relative alla misura con tecnica TLS (Laser Scanner Terrestre) e all'elaborazione dei dati acquisiti per l'estrazione di piante, sezioni, prospetti, alzati e la creazione di modelli 3D. Contemporaneamente verranno presentate tecnologie e metodi fotogrammetrici close-range, focalizzando l’attenzione sulla ricostruzione tridimensionale del sito a partire da immagini e l’estrazione di prodotti fotogrammetrici classici quali fotopiani ed ortofoto.

La conoscenza dei materiali lapidei naturali e artificiali sarà approfondita tramite la caratterizzazione mineralogico-petrografica e attraverso lo studio di cause, meccanismi ed entità del degrado. In particolare, l’analisi delle malte e degli intonaci antichi, consentirà di determinare le caratteristiche e la provenienza dei loro componenti, utile supporto per lo studio della cultura materiale.

Destinatari

La scuola è rivolta a studenti di Architettura, Archeologia, e in generale professionisti del settore dei Beni Culturali che si occupano del recupero di architetture antiche. Ma è anche rivolta a tutti coloro che sono interessati a conoscere queste metodologie di rilievo e rappresentazione non necessariamente per scopi di conservazione ma anche a fini di  professionali in genere e-o divulgativi.

 

SCARICA LA LOCANDINA

 

Fonte: Polimi

 

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI