Summer school Detecting and interpreting Landscape transformations

Stampa

summer unipdLa Cattedra di Archeologia Medievale dell’Università di Padova organizza dal 23 al 28 settembre 2013 una Summerschool internazionale teorico pratica sullo studio dei paesaggi storici nell’ambito delle ricerche del progetto IRAAHL.  I temi della Summerschool spaziano del remote sensing (Lidar e Radar), alle analisi bioarcheologiche, micromorfologiche, analisi spaziali, land capability analisis ecc. Il numero massimo di partecipanti è 25. Le iscrizioni dovranno pervenire prima del 31 luglio 2013.

Lo studio dei paesaggi storici è stata radicalmente rinnovato attraverso nuove prospettive teorico-metodologiche e l'introduzione di sempre più sofisticate tecniche investigative. Nell'ambito di un programma di ricerca più generale riguardante l'area compresa tra le Alpi e le isole dell'Adriatico (IRAAHL), l'oggetto di questa Summer School è imparare a utilizzare tutte le fonti disponibili per studiare la dinamica di paesaggi nel tempo per ricostruire la loro ambientali, sociali ed evoluzione economica.

Questa Summer School, che si propone come una sorta di corso incontro inter e transdisciplinare tra studiosi provenienti da varie nazioni europee, presenterà gli aspetti i più innovativi della ricerca sui paesaggi storici. L'obiettivo è quello di fornire a laureati, dottorati, giovani ricercatori e professionisti l'opportunità di una formazione teorica e pratica di alto livello, in linea con la più innovativa ricerca europea e la sua applicazione pratica nel lavoro sul campo.

 

Ulteriori informazioni

 

Fonte: Università di Padova

 

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI