La sicurezza e la conservazione: nuove tecnologie e metodiche per il corretto intervento sul patrimonio edilizio esistente

Stampa

La sicurezza e la conservazione: nuove tecnologie e metodiche per il corretto intervento sul patrimonio edilizio esistente. Ferrara, 25/26 gennaio 2019
(Palazzo Tassoni – Dipartimento di Architettura “Aula A2 – piano terra” – Via Quartieri, 8)

Il corso è rivolto a professionisti operanti nel settore del recupero e la tutela del patrimonio architettonico, interessati ad acquisire ed approfondire le metodiche di conservazione e messa in sicurezza, attraverso un percorso formativo, che partendo dalla lettura e dalla conoscenza delle costruzioni, approdi al progetto degli interventi.
Responsabili Scientifici:
prof. arch. Riccardo DALLA NEGRA (Università di Ferrara)
prof. arch. Mario DOCCI (Presidente ASS.I.R.C.CO.)
prof. arch. Paolo ROCCHI (Presidente Onorario ASS.I.R.C.CO.)
prof.ssa arch. Tatiana KIROVA (Past-President ASS.I.R.C.CO.)

Comitato organizzatore e di Coordinamento:
arch. Antonio BRUNO (Segretario Generale e Tesoriere ASS.I.R.C.CO. – Libero professionista)
prof. ing. Andrea GIANNANTONI (Consigliere ASS.I.R.C.CO. – Università di Ferrara) prof. arch. Marzo ZUPPIROLI (Università di Ferrara)

I crediti formativi riconosciuti ai fini della formazione professionale continua saranno erogati secondo i rispettivi regolamenti

Per maggiori info: http://www.assircco.it/wp-content/uploads/2019/01/ASSIRCCO-Ferrara-050119.pdf 

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI