Corso Assirco sulla conservazione dell'edilizia storica

Stampa

castello di_IssogneASSIRCO (Associazione Italiana Recupero e Consolidamento Costruzioni) promuove un corso sul tema “Problematiche del rischio sul patrimonio architettonico. metodi e strumenti negli interventi sull’edilizia storica e monumentale”. Il corso si svolgerà a Torino nei giorni 17-18 e 24-25 maggio 2013 presso la sala convegni Oikos in Corso Svizzera 185. L'evento è organizza con la collaborazione del Centro Studi Mastrodicasa. 

Il corso è rivolto a professionisti operanti nel settore della tutela del patrimonio architettonico, interessati ad acquisire ed approfondire le metodiche di conservazione e messa in sicurezza, attraverso un percorso formativo, che partendo dalla lettura e dalla conoscenza della costruzione approda, con l’uso ragionato del software, al progetto degli interventi.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare la Segreteria dell'associazione ASS.I.R.C.CO.:

Michela Pacelli

Viale Pinturicchio, 13 - 00196 Roma

tel. 063230901 fax. 0695582780

cell. 3389448962

 

SCARICA IL PROGRAMMA COMPLETO (aggiornamento all'8 maggio 2013)

 

Fonte: ASSIRCO (www.assircco.it)

 

Foto: Castello di Isssogne, fotografia di Rosario Lepore finalista al Concorso Fotografico Wiki Loves Monuments 2012, Licenza CC-BY-SA

 

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI