XXIV Conferenza mondiale ICOM

Stampa

logo icomAl via i lavori per la XXIV Conferenza mondiale dell’International Council of Museums – ICOM che si terrà a Milano dal 2 al 9 luglio 2016. Il 30 luglio, alle ore 11.30, alla Triennale di Milano sarà firmato l’accordo che dà avvio all’organizzazione della XXIV Conferenza mondiale dell’International Council of Museums – ICOM.

A firmare saranno il Presidente di ICOM internazionale, Hans Martin Hinz, e il Presidente di ICOM Italia, Alberto Garlandini, alla presenza dei rappresentanti del Comitato Organizzatore.

La firma dell’accordo, ospitata alla Triennale di Milano dal Presidente, Claudio De Albertis, si collega all’organizzazione della XXI Esposizione Internazionale che la Triennale di Milano promuoverà a partire dal 2 Aprile 2016 e che farà da cornice agli eventi connessi alla XXIV Conferenza mondiale di ICOM.

L’ICOM, fondata nel 1946, è la più grande associazione internazionale per il settore museale. In relazione formale e con ruolo consultativo presso l’UNESCO, riunisce un network di più di 30.000 professionisti museali nel mondo ed è presente ufficialmente in 137 Paesi, suddivisa in 117 Comitati nazionali e 31 Comitati internazionali che lavorano sui vari temi del settore.

Ogni tre anni, ICOM organizza una Conferenza Generale che raccoglie la comunità internazionale su un tema specifico. Nel 2010 a Shanghai, in agosto 2013 a Rio de Janeiro, nel 2016 toccherà a Milano organizzare l’evento che sarà imperniato sul tema “Museums and cultural landscapes” e che porterà 5.000 professionisti di tutto il mondo a Milano, in Lombardia e in Italia continuando a promuovere la cultura italiana e le sue specificità oltre EXPO 2015.

Del comitato organizzatore fanno parte: Ministero degli Affari Esteri, Ministero per I Beni e le Attività Culturali, Commissione Italiana dell’UNESCO, Regione Lombardia, Provincia di Milano, Comune di Milano, Fiera Milano Congressi, Camera di Commercio di Milano, Banca Intesa, Comitato universitario regionale lombardo,  ICOM Italia.

Per info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. – tel. 02 4695693

 

Fonte: ICOM Italia

 

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI