Una giornata aperta a tutti per la digitalizzazione dei reperti del Museo Archeologico dell'Umbria

Stampa

3D-virtual-museum-perugiaIl 5 agosto si terrà a Perugia "3DVirtualMuseum @ Perugia" evento "che mira a coinvolgere la comunità nella creazione di contenuti multimediali per valorizzare al meglio il grande patrimonio archeologico della città. L’obiettivo è di realizzare modelli 3D di una selezione di reperti conservati nel Museo Archeologico Nazionale dell’Umbria e di renderli liberamente fruibili online in un museo virtuale".


L'evento è aperto a tutti gli interessati alle finalità dell'iniziativa, non solo professionisti ed esperti ma anche a chi vuole dare il proprio contributo per la valorizzazione del patrimonio culturale. 

Il ritrovo è il 5 agosto alle ore 8 davanti al Museo Archeologico dell’Umbria, in Piazza Giordano Bruno n. 10.

Durante la mattina si realizzeranno i rilievi di alcuni dei reperti esposti nelle sale del Museo. Si utilizeranno soluzioni Image-based low-cost e open source, in grado di ottenere modelli 3D semplicemente utilizzando fotografie digitali. In questo modo chiunque dotato di una macchina fotografica può contribuire a raggiungere l’obiettivo finale. Nel pomeriggio si elaboreranno le fotografie per ottenere i modelli 3D veri e propri, utilizzando ciascuno il proprio PC, o quelli che si avranno a disposizione.
A partire dal tardo pomeriggio si caricheranno i modelli nel museo virtuale online, che sarà raggiungibile all’indirizzo: www.3d-archeolab.it/3d-virtual-museum.

 

Ulteriori informazioni ed iscrizioni su http://www.3d-archeolab.it/3d-virtual-museum-perugia/

 

Fonte: 3D ArcheoLab

 

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI