Terzo Salone della Valorizzazione del Patrimonio Culturale

Stampa

Il Terzo Salone della Valorizzazione del Patrimonio Culturale si svolgerà venerdì 13 ottobre 2017  presso l'hotel NH Ambassador di Napoli.

L'Obiettivo dell’evento è creare una rete di collegamenti tra i vari attori che operano nel questo settore quali, studenti, ricercatori, professionisti, esperti e appassionati che intendono contribuire allo sviluppo ed alla valorizzazione del patrimonio culturale.

L'ingresso al Salone è libero e la manifestazione è così strutturata:

- Tavoli di comunicazione B2B: aziende ed associazioni no profit avranno la possibilità di esporre le proprie attività, servizi e prodotti utili al restauro, conservazione, analisi diagnostica, promozione e valorizzazione dei Beni Culturali, così da discuterne con i professionisti che parteciperanno all’iniziativa.

- Conferenza con esperti scientifici: portatori di conoscenze accademiche e professionalità acquisita negli anni, sono un solido punto di riferimento per lo studio e lo sviluppo di nuove tecniche di diagnosi, conservazione e valorizzazione dei beni culturali. 

- Tavolo per la valorizzazione culturale: un ambito per stimolare la partecipazione attiva di associazioni e cittadini, che possono raccontarsi e raccontare i propri territori allo scopo di ampliare la rete di conoscenze e collaborazioni. L’idea del 2017 vuole promuovere un laboratorio per la valorizzazione territoriale e culturale, affinché i soggetti partecipanti possano programmare attività condivise e mettere in campo azioni e progetti. 

L'apertura dei lavori è prevista alle ore 9:00 e sarà possibile accedere all'iniziativa fino alle ore 17:00.

Programma

8.30 - Registrazione dei partecipanti

9.00 - Apertura Tavoli B2B

9.15 - Inizio Conferenza – Saluti di benvenuto

9.30 - La Valorizzazione del Patrimonio Culturale: la situazione italiana
Ciro Piccioli, Presidente AIES - Associazione Italiana Esperti Scientifici Beni Culturali

10.00 - La tutela del Patrimonio Italiano tra anamnesi e diagnosi
Eduardo Caliano, Socio Fondatore Istemi

10.30 - Il Politecnico del Cuoio ed i nuovi percorsi di valorizzazione
Edoardo Imperiale, Direttore Generale SSIP

11.00 - La valorizzaizone complessa dell’Istituto ad indirizzo raro “Giovanni Caselli”
Valter Luca de Bartolomeis, Dirigente IIS G. Caselli

11.30 Coffee Breack

12.00 - Il fundraising per la cultura
Valeria Romanelli, Consulente di fundraising e Amministratore presso R&R consulting

12.30 - Progettazione Agraria del Parco di Capodimonte: il limoncello di Carlo III
Ciro Piccioli – Daniele Naviglio

13:00 Pausa Pranzo

15.00 - Tavolo per la valorizzazione culturale
A cura di Cittadinanzattiva – Napolifuorilemura e ProLoco Capodimonte – III Municipalitàdi Napoli

17.00 Chiusura dei lavori

I Tavoli B2B:
- Cimmino Calce
- Cervino Edizioni
- Unione Astrofili Napoletani
- Percorsi Napoletani
- Istemi sas
- SSIP
- Cittadinanzattiva
- Pro Loco Capodimonte

Per Informazioni:
Anna Rendina Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Valeria Romanelli Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Ciro Piccioli Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Luca Pelella Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Fonte: Associazione Italiana Esperti Scientifici (AIES)

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI